Sulla via del Cuore…

bivio

Viviamo nell’ epoca del risveglio, tutto sta mutando.

Molti percepiscono questo cambiamento e si mettono in viaggio alla riscoperta del proprio Sé, ci sono altri invece, che presi totalmente dalla materia pensano solamente ad accumularne sempre di più e non considerano altro se non il business, il denaro e l’apparenza con l’ ultimo modello di smartphone o indumento pur di apparire, credendo così di essere degni di occupare il posto tra le prime file del grande palco chiamato vita. Arrivano poi ad un certo punto in cui si accorgono che nonostante tutta questa gran bella espressione esterna di se qualcosa non torna, si sentono frustrati, non hanno un compagno di vita, non hanno famiglie salde su cui poter fare affidamento, sentono dentro che manca qualcosa, ma non soffermandosi più di tanto su tale emozione, escono e vanno ad acquistare qualcosa di nuovo, qualcosa che non avrà nessuna utilità, tutto questo per pochi istanti di apparente benessere.

Si riconoscono, viaggiano con tutta la roba possibile intorno e addosso, tendenzialmente hanno auto che non sanno guidare, abiti sgargianti, capelli stravolgenti, non so bene perché, ma alle otto di mattina li trovi già con gli occhiali da sole addosso, mediamente le donne indossano tacchi e zeppe vertiginosi e quando, non sapendo camminarci sopra, inciampano, cercano di riprendere il loro passo barcollante come se fossero vip su una passerella rossa.

Mah, le guardo e sorrido, sono simpatiche con il loro fare incerto e convinto al contempo.

La cosa riguarda anche gli uomini però, ormai si fanno le sopracciglia, la ceretta, vanno in palestra tutti i giorni per avere una tartaruga perfetta, loro adesso indossano pantaloni bislacchi che a guardarli sembra che hanno dimenticato a casa il sedere, i loro polpacci sono scoperti anche se fuori fa meno venti, non importa se il colorito del viso è roseo e quello dei polpacci color melanzana, la cosa importante è apparire. Alla guida, sulle loro auto fiammanti sembrano i padroni del mondo, ti si affiancano vicino vicino per farsi guardare, poi, quando capita che dimenticano per un attimo che devono apparire, li trovi fermi al semaforo intenti a mettersi le dita nel naso.

E anche qui, mi domando sempre che cosa stimoli questo atto nell’ attesa del verde.

Cercano di Essere fuori, credono che sia quella la cosa importante e ad un certo punto decidono di andare a fare tutti questi seminari, di cui tanta pubblicità c’è in giro, in cui insegnano a fare soldi, istruiscono a dovere le persone affinché siano motivate e assolutamente concentrate a fare business. Si ritrovano in luoghi strani, tutti vestiti allo stesso modo, giacca e cravatta gli uomini e per le donne abiti eleganti, cose che facciano capire che se ti vesti così hai un sacco di soldi, quindi sei ok. Ormai la tendenza per tanti di questi relatori è far sapere a tutti che hanno comprato casa a Dubai, così da dimostrare che il loro metodo è valido. Ecco, se potessi chiederei loro come vanno le cose nelle altre sfere della loro esistenza, perché a me, personalmente, qualcosa non torna.

Ci tengo a sottolineare che non ho assolutamente nulla contro questi relatori, solo a mio avviso sarebbe meglio se l’acquisizione della materia avvenisse come conseguenza del proprio risveglio, perché in questo modo, insegnano a guadagnare un sacco di soldi, ma poi mandano per il mondo persone tanto infelici, persone che una volta rientrate a casa non vedono l’ora di andare di nuovo via, perché altrimenti sono costrette a guardare in faccia i loro matrimoni ipocriti, i loro figli opportunisti, le loro famiglie spezzate per discussioni che il più delle volte hanno origine proprio a causa della materia.

Ecco, io credo che si dovrebbe fare le cose per gradi, prima guardi dentro te stesso, prendi coscienza, ti risvegli e acquisisci consapevolezza della tua potenzialità divina, dopodiché tutto il resto va in conseguenza. Arriva il momento del perdono di sé e del prossimo, arriva l’ armonia in famiglia in cui si ricostruiscono rapporti sereni, arriva il rapporto armonioso e di vero Amore, si acquisisce così il significato di Amore incondizionato in cui la materia passa in secondo piano e per cui, come per magia, tutto fluisce e arriva anche attraverso la materia che, magari non è fatta di estreme ricchezze, ma è fatta di tutto ciò che davvero serve con il gusto reale di ciò che si ha.

Si aprono porte su mestieri che davvero si amano senza bisogno di arrovellarsi troppo sul come fare quadrare i conti e ampliare le entrate, tutto arriverà abbondantemente, senza troppo sforzo. Quando il Cuore è aperto e la Fiamma Divina divampa tutto segue un flusso armonioso per cui nulla diventa impossibile e nulla diventa distante perché tutto è già qua.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.