Un altro Portale si è aperto…

Portale

Tutto ha preso una direzione, da qui il cambiamento dell’aria che non percepisco più densa ed elettrica mi fa sentire il venticello fresco che in base alla direzione acquisita ora, con la sua corrente, spingerà le vele dell’individuo lì dove egli ha preso l’imbocco per la via.

Tutto si muoverà senza rallentamento alcuno in modo continuo e costante.

Lo sbocco finale porterà ognuno verso il proprio traguardo che è il fulcro nel quale tutti, in questa o in quella dimensione, ci incontreremo.

Un altro portale si è aperto e noi tutti abbiamo attraversato quella soglia, ognuno di noi ha preso una via che all’interno del grande labirinto ci condurrà al centro…

Ecco il compimento.

Il velo che ora è caduto, in modo impercettibile per alcuni, una volta raggiunto il fulcro, mostrerà concretamente che non esiste distinzione tra vita e morte, bianco e nero, bello o brutto, positivo o negativo, bensì tutto, conglobandosi, forma l’UNO e il grande portale che si è aperto l’11 Giugno rivela che i morti non sono altrove, che noi non siamo qui.

Rivela che la dimensione è unica, la rivelazione porta alla visione, porta al consolidarsi della forma concreta, porta al compiersi di tutto.

E i morti non saranno più essenze di energia invisibile, il portale ora è aperto.

Il mutamento matura sempre più e gli ultimi portali che si apriranno tempreranno ulteriormente le energie affinché il cammino dell’anima compia la sua evoluzione.

Siamo esseri multidimensionali che raggiungeranno questo e quello, qua e altrove, ieri e domani con la profonda consapevolezza che tutto è qui, ora.

Ma cos’è successo?

E’ arrivato un nuovo codice evolutivo, lo sentivo in arrivo, si è fatto un po’ attendere consentendoci di scavare a fondo per scoprirci e riscoprirci, ci ha permesso di far emergere di tutto, cose che nemmeno pensavamo più di poter pensare o rivivere, l’introspezione ha portato grandi rivelazioni su tutti i fronti e ancora lo fa, ha messo in moto un meccanismo per il quale ogni cosa ha preso una via ben precisa, ogni cosa adesso ha una direzione, una meta da raggiungere. Insomma, i giochi sono fatti e per quanto molti ancora possano sentirsi in sospeso, di sospeso non c’è proprio nulla, semplicemente il trascorrere dei giorni poco a poco porterà la forma concreta di quanto si è intrapreso.

Spulciando nella rete le uniche risposte che ho trovato, che confermano concretamente il mio sentire, sono di Cammina nel Sole (http://camminanelsole.com), proprio lei già da un po’ affronta l’argomento in riferimento al sole e ai codici evolutivi che invia attraverso dei mandala meravigliosi, a tal proposito consiglio la lettura dei seguenti articoli che spiegano ampiamente di cosa si tratta:

http://camminanelsole.com/il-sole-messaggero-del-centro-galattico/

http://camminanelsole.com/la-croce-maltese-messaggi-in-codice-dal-sole/

http://camminanelsole.com/il-sole-e-le-forme-geometriche-messaggi-dalluniverso/

http://camminanelsole.com/macchie-solari-e-codici-evolutivi/

Non siate pigri nel leggere, mi raccomando!!!

Fatto sta che l’11 Giugno qualcosa è accaduto, un codice evolutivo di certo è arrivato, ora non mi resta che attendere che Cammina nel Sole ci esponga quanto da lei scoperto, perché per quanto riguarda me la situazione è quella che ho esposto.

Questi tempi sono rivoluzionari, sono qualcosa di mai visto in precedenza, sono tempi raccontati dagli antichi nelle previsioni, qualcosa che se fino a prima molti guardavano con scetticismo, ora si osservano con tutta l’attenzione che merita.

Per quanto ancora ci siano altri portali da attraversare, esorto tutti a procedere inesorabili, c’è del lavoro da affrontare, ma la nuova era è qui.

Qui davanti a noi!

Siate Luce!

Stefania Ricceri

8 pensieri riguardo “Un altro Portale si è aperto…

    1. Dal momento che il velo che divideva le dimensioni é caduto sempre più sarà percettibile per tutti che non esiste più una dimensione parallela. Tutto é QUI ORA.
      Grazie a te per l’interessamento e la visita.

      Mi piace

  1. Potresti spiegarmi meglio cosa significa che i morti non saranno più essenze di energia invisibile? Sono nel mezzo di un turbine di percezioni, vorrei capire… Grazie.

    Mi piace

    1. Ciao Rossella, perdona il ritardo cin cui ti rispondo.
      I morti non saranno più essenze di energia invisibile in quanto non ci saranno più molteplici dimensioni, ma una unica in cui tutto finalmente sarà palpabile e visibile per tutti.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...