IL TEMPO E’ MATURO

cerchio universale

Eppure tutto matura.
Presto si vedrà la nuova creatura.
Prenderà una forma sconosciuta e porterà luce ed ombra.
Il denso è l’esordio del manifestarsi, poi si aggiungerà il sentire e la visione.

La visione sarà espansa e la possibilità di comprendere molto aperta…

Ma chi metterà davanti agli occhi un braccio per proteggersi dalla luce?

La matematica ha grande risposta per chi conta bene. Un numero solo apparentemente tace. Guarda quella via.

Il cavaliere ti ha guardata e la rosa si è aperta.

Ora che la ruota è riemersa dalle viscere della terra pulisce il puro dall’impuro.

Riordina e riunisce nel tempo che il processo richiede per cristallizzare.

Hai visto bene nella forma del cerchio perché è questo a cui l’ordine mira.

Dentro il cerchio si scorgerà la potenza della Luce.

Fuori dal cerchio la potenza delle tenebre.

La linea del cerchio consentirà la visione di ciò che sta fuori da lui, ma le anime che lo compongono non saranno toccate perché guarderanno al suo centro e vedranno solo la Luce.

Questo è ciò che presto giungerà e porterà alla forma di tutto ciò che è destinato ad essere.

Vita.

Trovo grande connessione con le parole che mi sono arrivate, si perché certe cose arrivano e tutto ciò che posso fare è scrivere, ascoltare, guardare…

Le mie visioni trovano ordine in mezzo tanta confusione, per questo motivo credo sia bene leggere  ciò che pubblicai in riferimento ad esse.

Premetto che per riportare le parti che pubblicai, l’articolo risulterà un pochino lungo, ma almeno così risparmio a tutti di aprire i link al fine di consentire una lettura fluida e continuativa, non me ne vogliate, prometto che non vi intratterrò più così tanto… forse..

Espongo di seguito le parti essenziali con gli annessi link…

Era il 10 Giugno quando parlai del Cavaliere e del suo arrivo:

http://fiammadivina.myblog.it/2015/06/10/il-cavaliere-arrivato/

 Mi trovo su una strada sterrata, alla mia destra è tutto libero, a sinistra ci sono dei palazzi, vedo venirmi incontro un grandissimo cavallo nero, un cavaliere con una robusta armatura sempre nera lo monta, da prima al galoppo, poi con l’avvicinarsi il passo diventa sempre più lento fino a fermarsi a poca distanza da me, non vedo il suo viso per via dell’armatura, sento però i suoi occhi osservarmi. Entrambi sono altissimi e imponenti, subito lo trovo inquietante, poi comprendo…

Mano a mano che il Cavaliere attraversa lo stradone lascia dietro di se grande pulizia, nuova terra su cui ricostruire, le persone che sono rimaste hanno acquisito profonda consapevolezza del loro cammino, della loro forza, della loro luce. Il suo passaggio, seppur definitivo non è distruttore e ogni volta che estirpa una radice marcia, che debella la materia riportando apertura e ordine, alza al cielo la sua falce e la punta lì, verso la Sacra di San Michele, lei acquisisce così una luce sempre più forte, sempre più avvolgente. Non vedo più lui e il suo passaggio, ma guardando verso quel luogo magico e scorgendo la sua luce sempre più ampia e forte comprendo che tutto si sta compiendo e l’ordine si sta riformando.

La rosa bianca ormai mi accompagna da tempo, ma ne parlai dopo l’arrivo del Cavaliere ecco cosa vidi, era il 10 Luglio:

http://fiammadivina.myblog.it/2015/07/10/passo-indietro-verso-lessenziale/

Nulla viene per nuocere.

La Rivelazione si rivela… La rivelazione realizza il destino.

Dal terreno fuoriescono tre serpenti, scalpitano per colpirmi, s’intrecciano tra loro e cercano di attaccarmi con ogni mezzo sputando veleno, mi spavento, mai è successo che andando nel mio giardino facessi incontri funesti, quindi faccio dei passi indietro domandandomi perché si trovino lì.

Io sono al centro, alla mia sinistra il roseto di rose bianche e alla mia destra loro che scalpitano minacciose. Sono pietrificata, ma ecco che dalla grande rosa bianca centrale un fascio di luce mira alle serpi pietrificandole. Mi avvicino lentamente intimorita, allungo la mano e le sfioro con un dito. Si polverizzano davanti a me donando così nuova linfa alla terra che a sua volta fa nascere altre rose bianche. L’energia della grande rosa bianca si moltiplica sempre più. Tutto sta trovando grande ordine e il caos presto lo rivelerà. Lo vedo palesemente che si cerca di occultare la verità, ma tutto questo è inutile. Dal sole zampilli di energia stanno arrivando a noi e ci inondano di Luce. Questa è la grande rosa bianca che disintegra le serpi.

Ed ecco la Fede. La Fede nel Cuore divampa e avvolge le anime di Luce, porta alla comprensione, alla grande rivelazione. Non sto farneticando. Io sto guardando il nuovo mondo nascere! Siamo nel centro del vortice, ci sta centrifugando con nuove istruzioni.

La Fonte Divina ci sta istruendo.

La seconda luna del mese ci darà la piena consapevolezza di tutto ciò che stiamo ricevendo da quattro giorni a questa parte. Tutto si sta compiendo.                      La chiave che ci porta alla comprensione delle istruzioni che stiamo ricevendo arriverà con la seconda luna piena del mese.

Il codice sarà rivelato.

Il passo indietro da compiere non è qualcosa di negativo, mira all’essenziale. L’era del materialismo è finita, presto tutti se ne accorgeranno, il processo è cominciato. Il crollo è irreversibile, inevitabile. Mira all’essenziale. Tutto ciò che è superfluo sarà spazzato via presto. Mira all’essenziale. Le cose che ci circondano sono perlopiù superflue, ritengo sia opportuno selezionare accuratamente ciò che realmente serve e debellare il superfluo. Tutto ciò che oggi ancora, pur precariamente, funziona, presto sarà totalmente inutile ai fini pratici.  Mira all’essenziale. Nessun timore, anzi! Ciò che sta maturando sarà un frutto dolce e succoso dal quale trarremo solo il meglio per noi e per la madre terra.              Mira all’essenziale.

Poi arriva la ruota riemersa dalla terra, era il 22 Luglio:

http://fiammadivina.myblog.it/2015/07/22/il-risveglio-la-rinascita/

Un caldo sole riversa i suoi raggi sul roseto bianco e la terra comincia a muoversi e dilatarsi fino a che una crepa nel terreno erboso si apre e consente la fuoriuscita di una grande ruota di legno, pare un mulino antico. Una volta fuori per metà della sua circonferenza comincia a girare, fa qualche scricchiolio come se ripartisse dopo tanto fermo, ma poco a poco acquisisce una velocità discreta e costante. Vedo dell’acqua che comincia a girare con lei e questa poi si riversa sempre più abbondante fuori dalla cancellata di recinzione creando un canale che si biforca in discesa per cui sulla destra l’acqua è putrida mentre sulla sinistra pulita e cristallina. Esco dal giardino e seguo il corso d’acqua che scende fino a valle, la biforcazione si richiude formando nuovamente un canale unico più largo con sola acqua limpida che questa volta porta verso l’alto segue la via che conduce alla Sacra di San Michele. Sui bordi del canale, dalla valle in poi, molte rose bianche sono alimentare dai raggi solari e l’acqua una volta raggiunta la Sacra di San Michele, la costeggia creando un grande cerchio e portando al suo compimento un grande fascio di luce che fa salire l’acqua e avvolge la stessa che, formando una sorta di cascata verso l’interno, fa ricadere l’acqua di nuovo verso la valle riportando così la vita all’origine delle cose e donando ad ogni essere una luce e un’energia meravigliosa che avvolge e ritempra donando così una nuova visione della realtà e consentendo, tramite un nuovo codice instillato all’interno di ognuno, di ricevere la chiave, le istruzioni per la ricostruzione della nuova vita su questo splendido pianeta chiamato Terra.

In ultimo, qualche giorno fa in seguito ad alcuni eventi, nella pagina fan del blog su facebook scrissi queste parole, era il 31 Luglio:

https://www.facebook.com/fiammadivina/photos/a.932135716819812.1073741828.931097490256968/1012680755431974/?type=1&theater

Certe anime dovrebbero mettere da parte l’ego e creare un grande cerchio fatto di cooperazione, qualcosa che possa fluire incessantemente, eppure proprio certe anime che raccontano cosa sta succedendo, che ne sanno e sventolano la loro conoscenza, che predicano tanto l’unità, che dicono di voler condividere e aiutare tendono continuamente a voler primeggiare creando grandi spigoli dal quale non fl…uisce nulla se non tanto ego.
Tu sei prima, io sono prima, lei è prima, loro sono primi, tutto riconduce a UNO.
Il cerchio è meraviglioso, tenersi per mano e camminare insieme è meraviglioso, condividere è meraviglioso, unirsi è meraviglioso… Ognuno ha un dono splendido che unito ad altri doni crea grande energia.
Eppure taluni vogliono primeggiare… Io sono in cerca di anime che amino i cerchi, degli spigoli non so cosa farmene.
È così bello unire i propri doni e donarli a chi è in cerca, condividere il proprio sentire, la propria conoscenza senza fare sfoggio è qualcosa che riempie il Cuore di immensità.
Ecco, io volgo a questo.
Amo il cerchio… Voglio poter creare un grande cerchio, un cerchio sempre pronto ad accogliere nuove mani da stringere così da ampliare la forza e l’energia.
Un grande cerchio.
Un bellissimo cerchio.
Questa è la mia Ricerca.
Questo il mio Cammino.
Questa è la mia Visione.
– Stefania Ricceri –
Ecco tutto, con questo concludo come al mio solito…
Siate Luce!
Stefania Ricceri

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...