UN ATTO DI FEDE PER RISPLENDERE NELL’ESSENZA

radici

Heyyyyyyyy…. per di qua!!!!!

Ma dove state andando!?!?

Non vorrei che alcuni si stiano perdendo fuoriuscendo dal sentiero intrapreso.

Insomma, parliamoci chiaro, questi ultimi giorni sono da botto, in apparenza fuori tutto tace, eppure dentro tutto grida. Lo conferma ciò che mi scrivete, mi raccontate di non farcela più, di non sapere quanto ancora potete resistere a questa pressione, mi state dicendo che volete lasciare andare tutto.

E non ehhhh!!!

Siamo arrivati fin qui, abbiamo percorso un sacco di strada per arrivarci e mollare ora è davvero ridicolo… eppure ho capito quel è il punto, ne parlai già qualche settimana fa, ci si aspettava la grande salvezza, questa è l’impressione.

Forse una parte di molti credeva che la luna e l’eclisse del 28 Settembre avrebbe portato eventi sconvolgenti estremi ed esterni tali da cambiare dal giorno alla notte ogni minima cosa. Ecco a quei molti ripeto:

Heyyyyyyyy…. per di qua!!!!!

Riuniamoci tutti in cerchio, prendiamoci per mano e ricordiamo che siamo qui per un solo motivo: Risplendere nell’Essenza!

In questi giorni bisogna essere saldi, mantenere alta l’attenzione, essere presenti costantemente perchè mentre la Luce continua a conglobare la parte oscura, quest’ultima sta giocando davvero brutti scherzi e la tendenza è perdersi.

Quindi la cosa importante è non chiudersi, cercare emozioni costruttive, ideare, muoversi, bere un sacco di acqua ed avere la Pace nel Cuore.

Tutto questo in modo attivo, senza tentennamenti, senza stare ad incantarsi nel nulla pensando a chissà cosa.

DISCERNIMENTO

AZIONE

RICERCA CONTINUA

FEDE INCONDIZIONATA

Tutto il resto non serve, quindi che si badi sempre all’essenza, la strada, se si osserva con attenzione è piana, siamo semplicemente sollecitati a risolvere, accettare, comprendere.

Ma ci va un atto di fede e di volontà.

Smettiamo di volere sempre le cose pronte e spiegate, bisogna mettersi tutti d’impegno, non ci sono più scuse.

Bisogna essere saldi, incassare i colpi senza demordere mai.

Se adesso è tutto così amplificato e apparentemente pesante è per il semplice fatto che siamo davvero in dirittura di arrivo, quindi niente scuse, procediamo inesorabili!

Ci si aspettava di aprire la finestra e vedere il grande albero mutato… mettiamoci in ginocchio ai suoi piedi, poggiamo le mani sulla terra e ascoltiamo le sue radici, perchè prima vedere il mutamento esterno, sono le radici che devono mutare forma e direzione per dare così la spinta al tronco ad ergersi verso il cielo…

Siate Luce!

Stefania Ricceri

 

2 pensieri riguardo “UN ATTO DI FEDE PER RISPLENDERE NELL’ESSENZA

  1. Bellissimo Stefania, devo sempre ringraziarti.
    Ciò che altri hanno scrito, lo comprendo e lo vivo anch’io.
    Fresco di stasera, ho chiesto l’aiuto Divino onde riuscire a superarmi, proprio perché vedo ciò che hai descritto.
    Credo sia utile a volte guardare velocemente indietro pensando: ho fatto dei passi avanti? sì, allora ciò mi deve aiutare ad aver fiducia che riuscirò a farne altri ancora, uno alla volta, ma ben fatto, in fin dei conti il progresso dura in eterno, tanto vale farcene una ragione e gioire di quanto già fatto.
    Tornerei indietro? ma neanche per sogno ed allora non mi resta che andare avanti, poi ci si prende gusto ed il progresso diventa cosa normale senza difficoltà alcuna, perché da un certo punto in poi, non esiste più lo sforzo, ma solo la gioia di apprendere cose “nuove” che danno appagamento impareggiabile.
    Il problema di ora, credo dipende dal fatto di aver paura di perdere qualcosa, ma questo è attaccamento, pertanto cambiando quell’attaccamento, cioè spostarlo verso qualcosa di superiore, non ci sarà più sforzo ma si diventerà irresistibilmente attratti.
    In fin dei conti, non facciamo forse sforzi enormi per tenere in piedi una situazione terrena sempre più traballante, deleteria, distruttiva che infine non appaga proprio?.
    Personalmente sono molto stanco di fare sforzi, ora voglio lasciarmi attrarre.
    In india, Dio viene chiamato Krishna, che significa l’infinitamente affascinante, od attraente e che dicono sia presente anche nel Nostro Cuore, lasciamoci attrarre allora, lo sforzo si trasforma in gioia e visto che il progresso dura all’infinito, significa gioia infinita.
    Questo è il mio punto di vista.
    Un abbraccio fraterno a Tutte/i.
    Renzo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...