RESTEREMO, RESTERETE O RESTERANNO IN POCHI

sentiero

Nell’onda della rivelazione coloro che vestono di bianco e parlano di nero ora vacillano.

Rivestiti di finta semplicità e genuinità mirano al controllo di masse al fine di agevolare la loro ascesa ormai precaria.

Discernimento dunque, questo momento così importante richiede la massima attenzione a dove si posa lo sguardo così da non essere fuorviati da luci farlocche.

Il Sacro Battito indica la via, restare in ascolto è essenziale per non perdersi nella temporanea nebbia che porta in se prova di fede.

Resteremo, resterete o resteranno in pochi.

Non perché la Fiamma Divina sia cosa per pochi eletti ma perché tanti si lasciano trascinare nel baratro credendo di avanzare, si lasciano portare giù senza sentire che la spinta è discendente anziché ascendente.

Taluni credono che solo i poveri abbiano la verità dunque scherniscono proprio coloro che provvedono a sostenersi.

Altri credono che attraverso rituali di “magia” possano indicare e trovare la via.

Altri ancora menzionano di sè nomi che ricordano le stelle asserendo e raccontando di proprie origini che colpiscono e attirano le folle.

Discernimento.

La risposta sta nella semplicità.

Il Sacro Battito indica la via, ma necessita di Coraggio per essere ascoltato.

Da qui le anime si prostrano asserendo di anelare alla luce e vacillano in balia di abiti bianchi dimentichi che nella sostanza si cela l’essenza.

Discernimento.

Beati gli ultimi perché saranno i primi e proprio per questo resteremo, resterete o resteranno in pochi.

Eppure la via è lì, aperta ad accogliere quelli che da prima non saranno molti a solcarla perché  altri faticheranno ad adeguarsi, ma se vorranno sapranno e da pochi, diventeranno tanti.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

 

4 pensieri riguardo “RESTEREMO, RESTERETE O RESTERANNO IN POCHI

  1. La vita e belissima…

    Quando ti accorgi che non sei contenta come vanno le cose …ti metti ha creare tu un progetto di vita assecondando i tuoi pensieri , desideri etc….per transformarla cosi come tu lo desideri….

    Ascolti il tuo cuore la tua vocina interiore ti fa strada nell buio,che no lo chiamavi cosi perche no lo sapevi che vivi nell buio …inizii il lavoro vero che tu neanche non sapevi…lo fai solo per te ascoltando la vocina interiore e quindi per venire incontro al tuo progetto devi fare questo …altre resurse non ci sono.

    Resursa sei te…. ti metti alla sfida ,sei sempre in competizione con te stesso ,ti stai superando ,ti stai divertendo perche vedi che ce la fai, trovi miglioramenti su quello che fai …risparmi su tempo …..per Luca -il lavoro vero funziona meglio anche quando si fanno le pulizie domestiche facendo le stesse cose in un intervallo di tempo.. …le stesse cose fatte in modo ripettitivo si risparmia su tempo e sui movimenti …se si lavora su pensiero…

    Inizii a imparare quello che ti dannegia quindi elimini le emozioni negative ,pensieri negativi ,parole limitante ,amicizie pesanti…etc…stai diventando essigente con te stesso e chiedi ancora di piu da te….Stai per diventare semplice…

    Fai quello che ti fa sentire in armonia con te stesso.

    Sei messo sempre alla prova attraverso le scelte, a vedere se sei rimasto ancora fedele a te stesso…o magari hai dimenticato il tuo progetto…. . . Segui la vocina interiore,il cuore ti fa strada pero ti mette di fare delle scelte che ti fanno trovare in situazioni che non sei piu inquadrato nell normale….quindi e tutto da superare attraverso il pensiero positivo..Pero diventi libero..Scegli secondo te e non secondo gli altri.

    Le probe ti li preparano le anime che seguono il loro lato oscuro….pero loro non sanno che sono nello buio…..quindi ti fanno strada attraverso le loro azioni…tu piano,piano scopri che la tua vita ha un senso… il tuo progetto inizia a diventare Davvero …e scopri che la tua vera strada e accompagnata di segni,nomi numeri ,etc…che ti portano a realizzare il tuo progetto di vita personale che va oltre le tue aspettative…

    Ha ,ha…. ti accorgi pure che la donna non e quella che tu sapevi, che l amore non e quello che tu pensavi che e amore..etc..e ..diventa diverso .

    Diventi piu consapevole ,lavori su presenza e su attenzione.Strada facendo diventano parte di te ,perche diventano abbitudini…

    E solo una parte dell lavoro vero che e a portata di mano di tutti e pure non si deve spendere niente…A voi la scelta….

    Grazie Stefania sei una ottima messagera…

    Mi piace

  2. Questa nebbia che mette a prova la fede é di un efficacia Incredibbbile.. >_< Certezze cristallizzate ad arte,fomentate nella speranza e alimentate con la fede..dopo anni..danno segni di smarrimento.. O.O'
    La sensazione é quella di esser scossi come un palo nel terreno al passaggio d'un uragano… Strattonato fin la punta più affondata, centrifugato insieme a tutto il terreno attorno ,sembra un terremoto ma la sensazione é di esser al centro nel ciclone. X_X ㅠ.ㅠ T.T
    La confusione screma mezze misure, raffredda , tempra ma dona sollievo e nutre parti in profondità..
    L'agitazione é palpabile,la frenesia va posta a discernimento per non farsi distogliere dall essenza. Il pentolone coperchiato permette a tutti i vapori di spifferare fuori creando una densa cortina.. Che mostra ciò che non volevam vedere,sentire,capire… =_=
    O non riuscivamo..o avevamo scambiato per quel che non era,come la direzione della spinta.. -_-|| (*_*) eehh
    Il desiderio di voler percorrere scorciatoie non ha eguali -_-+ ma sono tutti farlocchi ripieghi per evitare il lavoro vero che é a portata di mano! 😮 cioè il rapporto che si ha con se stessi come un aspetto del creatore manifesto nella forma. ^o^ buon lavoro raga!!
    Grazie Stefania !
    Momento molto ricco, denso.. pieno..in ogni senso, e allora ancora grazie di esserci!!
    Un abbraccio

    Mi piace

  3. Carissima Stefania, questo scritto sembra fatto apposta per me.
    Sono alcuni giorni che sento tutta la pesantezza di quelle scie, penetrante, destabilizzante; ancora una volta mi devo superare.
    Il bello è che li dovrei pure ringraziare, perché infine sono la spinta alla mia evoluzione e li ringrazio anche, anzi, li ringrazio per l’eternità, affinché non sentano più la necessità di fere certe cose.
    Teniamoci per mano e per Cuore.
    Tante Benedizioni e cari saluti a Te e tutte/i lettori affezionati.
    Renzo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...