GRANDE ENERGIA DI NASCITA PORTA REALIZZABILITA’

zero

È proprio questo il punto, non c’è niente da aggiustare.

Si rincorre il tempo tentando di aggiustare, no, ora si deve solo creare partendo da zero.

Quello zero interiore che chiede solo di emergere per poter finalmente risplendere, in tutta la sua bellezza.

Quello zero che volgendo all’esterno può solo manifestarsi in qualcosa di nuovo.

Qualcosa che esce totalmente dagli schemi del vecchio e che produce nuova linfa.

Il cammino conduce a questo.

La bellezza.

I sussulti interiori innescano percezioni, pensieri, desideri e progetti diversi, nuovi.

Per tutto ora la sensazione è di “realizzabilità”.

Stiamo stravolgendo ogni vecchio e precario equilibrio creando le basi per la nuova essenza.

Sento dentro grande fermento e rimescolio… D’altra parte la terra stessa sta manifestando se stessa così come da tempo racconto.

Ora ci siamo!

I giochi si sono chiusi e nell’osservare le proprie ombre ognuno si dirige verso la propria via.

Via che conduce verso l’ingresso al proprio cancello di destinazione.

Questa settimana manifesta grande energia di nascita.

Grandi eventi ci attendono.

Ogni nascita comporta dei dolori che se affrontati smettendo di opporre resistenza rende tutto più semplice.

Perdere il controllo in questo momento è la cosa migliore, affidarsi al proprio essere permette di far emergere il meglio.

Nulla viene per nuocere, ogni cosa, anche la più banale, ha motivo di essere per il completamento del cambio.

Ora siamo nella fase interiore che comincia, poco a poco, a manifestarsi fuori, ogni seme piantato in questo tratto comincia presto a germogliare.

La calda estate porta il palesarsi concreto della rivelazione consentendo di piazzare le basi per la costruzione di fondamenta solide.

Poi due importanti portali ci mostreranno il grande compimento mettendo a punto l’inizio del nuovo e la scissione dal vecchio.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

 

5 pensieri riguardo “GRANDE ENERGIA DI NASCITA PORTA REALIZZABILITA’

  1. Quindi…..da capire che fino adesso ce stato solamente un gioco da ragazzi con il -creare-solamente.. diciamo …una prova… per imparare meglio come funziona….

    E dopo tutto quanto…..si parte da… 0….pero come mi risulta a me ..sull serio….

    Questo zero ,per me,rapresenta tutta la richezza interiore pura che una persona nasce quindi……Da adulti partendo da zero ,dico che siamo vantaggiati….anche se… nell passato siamo statti bambini e siamo partiti dallo stesso zero…pero senza sapere…

    Avere la capacita di rispecchiare la belezza interiore su progetti diversi ,nuovi etc…e belissimo anzi si va in Armonia ….Alora ,non ce tempo da perdere ,e iniziamo a creare…partendo da zero…

    Visto che i giochi sono chiusi e ognuno va verso la sua via ,trattando tutto con semplicita si parte verso la bellezza ….

    Infinite Grazie ,Stefania…

    E complimenti per chi e riusicito a riscoprire 0 …

    Piace a 1 persona

  2. Esattamente così.. In pieno movimento ma della lentezza più assoluta… Rivalutando lo scorrere.. Cercando il coraggio. Lucidando la fede…
    Riabituandomi a non aggiustare automaticamente dopo aver giudicato.. Cercando di non giudicarmi.
    Abbandonando per caso o per fortuna certi vecchi schemi.. Vecchie pale e vecchio pane.. Cambiando binari a favore dello scorrimento, lasciandomi ondeggiare , riappropriandomi della semplicità dovuta..
    Fluendo, disgorgo e ripulendomi mi svuoto dal superfluo…riscoprendomi dall’essenziale, Allo 0.
    .. Disclosure.. Dischiudendomi… Aprendomi.. Allalba..
    Un abraccione Stefania ed un enorme Grazie per tutto.
    A Renzo,bellissima anima presente che fa sentire il proprio canto e testimonia questo momento.. grazie di esserci.Che la sorgente creativa c benedica tutti…….!!!!!!!

    Piace a 1 persona

    1. Grazie a Te Luca, dici belle cose di me perché non mi conosci bene; ma io Ti ringrazio immensamente, una buona parola aiuta molto, specialmente in certe circostanze.
      Grazie ancora, ogni Benedizione per Te e Tutti Noi.
      Renzo

      Piace a 1 persona

  3. Sto per togliere il secondo piede dallla soglia del cancello di sinistra e portarlo avanti.
    Questo scritto mi da una motivazione in più.
    Sempre grazie Cara Stefania.
    Sii ora e sempre Benedetta, ma forse siamo Noi ad essere Benedetti dalla Tua presenza.
    Un abbraccione.
    Renzo

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.