LA FONTE, L’ENERGIA, LA SEMPLICITÀ

La rete è piena di messaggi, chi li riceve dagli angeli, chi dagli arcangeli, chi dagli alieni.

Premetto che non discuto la buona fede di chi posta questi messaggi, solo più volte mi è stato chiesto:

“Ma tu, tu da chi o cosa ricevi i messaggi che pubblichi, qual è la tua fonte”?

Ecco, prima di rispondere a questa domanda vorrei dire come la vedo.

Quando fuori c’è vento, noi lo sentiamo, lo avvertiamo, se è forte sposta un sacco di roba e alza tanta polvere… Ma il vento noi lo vediamo?

No!

Il vento non ha né forma ne colore, il vento è energia.

Quando ho le visioni si formano davanti a me immagini o luoghi in cui entro e da lì le emozioni che provo mi danno l’intensità e la forza della situazione che in quel momento sperimento. Spesso mi trovo alla Sacra di San Michele, un luogo speciale per me e non solo per me perché è risaputo che c’è grande energia lassù. In merito qualcuno mi ha chiesto se è Michele Arcangelo a portarmi messaggio.

Posso asserire questo (con la mia sicurezza e senza per questo mettere in discussione l’operato altrui), entro in contatto con un’energia forte, attraverso questa vedo immagini, luoghi e situazioni, spesso sento anche una voce che mi dice delle cose, ma sono sincera, io l’arcangelo Michele non l’ho mai visto e la voce che sento non possiede forma… Io entro in quell’energia e mi mostra delle situazioni dicendomi a volte delle cose.

Tutto lì.

Il fatto è che io non do connotazione, forma e colore, non mi domando chi o cosa sia e nemmeno da che pianeta arrivi. Questo perché per me l’energia può avere avere qualsiasi colore, qualsiasi forma, qualsiasi luogo, qualsiasi volto e qualsiasi nome.

A me non interessa, ciò che ascolto è cosa mi trasmette.

Ogni volta è Pace, Serenità, Quiete, Armonia, Bellezza.

Dunque la mia fonte è l’energia, non posso dire di parlare con Michele e non parlo nemmeno con gli alieni, non posso descrivere il volto di chi mi parla, mi spiace, non sarò di tendenza magari, ma è così.

Che poi in fondo se ci penso… Io amo la semplicità, trovo grande bellezza in tutto ciò che è semplice quindi magari è normale che non mi sia dato di vedere com’è fatta questa energia, oppure, sempre per restare nella semplicità, l’energia non possiede colore, forma, volto, voce, consistenza, luogo o chissà che altro, ma al contempo l’energia può tutte queste cose, dunque ecco che ci parla attraverso un fiore, una nuvola, un suono, una persona, un luogo, una visione, una voce…

Ecco cos’è per me, non ha nulla che la mente terrena possa etichettare o connotare ma ha tutto al contempo, perché per lasciarsi capire modula la sua frequenza per portare il suo messaggio.

E se devo dirla tutta, per me non ha nemmeno sesso, dunque non parlo di un’energia prettamente femminile in quanto ha in se tutti gli elementi ed è al di sopra di queste blande definizioni… Certo, a suo tempo ho parlato dell’energia femminile che ora prende piede, ma il piede lo prende perché si integra, dunque è un processo che va verso il completamento di un qualcosa e non verso la separazione dello stesso.

Detto questo, no, non vedo nessuno, se vedo qualcuno lo descrivo, ma in quel momento davvero non mi viene da chiedere a quel qualcuno di dirmi il suo nome e onestamente nemmeno dall’altro lato scorgo questa necessità.

Sono una persona semplice e nella semplicità vi racconto la meraviglia di un’energia che è giunta per manifestare il Nuovo Mondo e accompagnare noi che stiamo diventando sempre più gli abitanti di una terra pronta ad accogliere la Nuova Vita e la Nuova Vita siamo noi.

Semplicemente… Siate Luce!

Stefania Ricceri

14 pensieri riguardo “LA FONTE, L’ENERGIA, LA SEMPLICITÀ

  1. Ciao Stefania, un saluto a tutti i commentatori. Nel mio piccolo ritengo che tu sei connessa con la vita semplicemente, con quella parte di essa che rivela, senza dare forme e volti o voci, la definisco la nautrale naturalità dell’esistenza. La vita è maestra.
    E’ vero ci sono tante persone che dicon di parlare con angeli, e altre entità e magari è proprio così, non entro nel merito, anche perchè al momento, a mio modesto avviso, non esiste la possibilità di verificare.
    In mancanza di prove effettive può essere tutto ed il contrario di tutto, concediamoci il beneficio di inventario. Inoltre molte persone son davvero in buona fede molto proabilmente.
    Tu invece ascolti i flussi, essi paion pervaderti ed inondarti e spesso, molto spesso, come già ti dissi, le tue percezioni coincidon con le mie… lo trovo stupefacente ed inquietante nel contempo. Coincidenze? Chi può dirlo…
    Sempre nel mio piccolo ritengo che la verità sia al di là di ogni cosa terrena, oltre dogmi e credenze di ogni tipo…
    Buon prosieguo del tuo cammino.

    Mi piace

  2. Buongiorno Stefania, commentare ciò che hai scritto sarebbe un più che non serve, quello che posso dire che concordo in pieno con quello che hai espresso 🙂 un sorriso di luce :-)) Silvana

    Mi piace

  3. Ciao Carissima Stefania, mi permetto di dirti che ricevere queste “energie” senza collocazione, ne forma, ne colore, che ti danno delle visioni, ed ogni tanto ti danno una “voce”, non è poi a mio avviso tanto rassicurante, in questa epoca in cui sempre piu’ persone cominciano ad aprire certi canali chiarouditivi e telepatici, è importante sapere esattamente con chi si ha a che fare, tanto piu’ che sono molteplici le fonti dei messaggi o dei contatti, che possono essere Angelici nella loro piu’ alta forma, da esseri evoluti, ma anche da esseri burloni, o addirittura, deleteri, non è la prima volta che si travestono da buoni per confondere questa umanità spesso facile preda di emozioni contrastanti, è ovvio che non mi riferisco al tuo caso specifico, ma ti assicuro che me ne son passati tanti di personaggi sicuri di ricevere messaggi positivi, mentre il loro comportamento era tutt’altro, per tanto dico a chi legge….oltre a condividere i messaggi e le visioni…imparate a conoscere come vive, come interagisce chi li riceve, e come utilizza i suoi “doni”, dai frutti raccoglieremo gli indizi della purezza !! ti abbraccio Stefania e ci sentiamo presto in radio ^_^

    Mi piace

    1. Buongiorno Stefania e Antonio,
      è purtroppo vero quello che Antonio espone. Da decenni assistiamo, specialmente in Italia dove la fame di business è molta, a una proliferazione di falsi messia, più o meno stigmatizzati, e Signore della Visione che spacciano, termine appropriato, angeliche rappresentazioni ed energetiche performance al soldo del merchandising di impossibili verità.
      Da tempo mi occupo in silenzio di questa gente, soprattutto all’estero, dove ho ampiamente discusso con personaggi del calibro di Mike Quinsley, Sheldan Nidle o Greg Giles o Laura Tyco e finanche David Wilcock sull’opportunità di mettere in circolazione cose che non sono assolutamente verificabili e spesso e volentieri mai verificate. Basti vedere a quali società sono intestati i siti, la ragione sociale e vorrei vedere le dichiarazioni dei redditi, in specie dei predicatori italiani.
      Includo tutti i corsi di apertura e chiusura chakra, liberazioni energetiche, meditazioni e il pacchettino del buon “new-ager” che permette di vivere, anche bene, se ci sai fare col sito e coi click a pagamento dei banner ospitati.
      Tolta questa feccia di spargitrici di menzogne e di predicatori dell’occulto (guadagno), rimangono “quelli sinceri”. E ce ne sono.
      Dei quali, alcuni, frequentano la tua radio Antonio. Altri sto zitto per compassione.

      Tra gli “onesti” c’è Stefania. Inutile rimarcarlo. Non per dovere di ospitalità perché siamo a casa sua, ma per ovvia e manifesta realtà delle cose. Sfido chiunque a provare il contrario.

      L’onestà della persona, requisito principe per occuparsi di spiritualità (e non di commercio della stessa), naturalmente, come tu Antonio rimarchi, non basta però ad assicurarci della “bontà” della fonte. E’ verissimo come il vino dell’oste. 🙂
      Bontà della quale, mi sia consentito il dogma, mai nessuno potrà, altrettanto mai, essere sicuro.
      Niuno, avrebbe detto il buon Boskov.

      Conosciamo bene sia l’esistenza di spiriti burloni, sia di fonti terrestri indirizzate a esperimenti, sia l’insieme di fonti che arrivano da altre dimensioni e che, più o meno, entrano nella mente del medium (o “canalizzatore” all’americana) senza bussare e chiedere permesso. Ma scelgono.
      Chi scelgono e come?
      Ad esempio scelgono alcuni “di loro”, che hanno avuto la missione di incarnarsi qui proprio per fungere da “antenne”. I cosiddetti Semi di Stella o Starseed.
      Scelgono anche chi è più labile emotivamente e più “perforabile”.
      Scelgono laddove riescono e a volte non riescono proprio. Ce rimbalzano direbbero a Roma.

      Allora, ben sapendo, o almeno IO lo so, che esistono forme aliene orientate al servizio ed altre al proprio tornaconto (in inglese STO Service to Other, le prime; STS Service to Self le seconde), e che molte, davvero molte di esse neanche sanno cosa significhi stare qui sulla Terra in forma corporea umana, angeli, arcangeli ed esercito paracristiano inclusi, dobbiamo tutti, TUTTI, fare una grandissima tara a ciò che ci viene comunicato.

      Stefania, perlomeno, esce di diritto dal gruppo dei truffaldini “sempremegliochelavorare” e dei venditori “nel tempio”, pusher di notizie e speranze a pagamento.
      Non ha merchandising se non una professionale (per maestria ed esperienza) lettura dei tarocchi come forse in Italia ce ne sono solo altri due o tre.
      Non fosse così neanche l’avresti invitata, del resto.

      Cosa ci racconta Stefania? Ci dice di un qualcosa che le arriva. E che ha le forme e le sensazioni che abilmente lei riesce a spiegarci. Punto.

      Avesse scritto che, sì, conosceva bene la fonte e si chiamava Steran Ashtag, forse sarebbe cambiato qualcosa? Giammai. Ma “col cuore” sente che quella cosa indefinita le comunica sensazioni e visioni “positive”. Per lei e per gli altri. E come tali, nella sua ampia facoltà di discernere, decide di emanarle. Fa male? Dovrebbe chiedere il nome il cognome di quell’energia? Se sui chiamava Maria forse era più credibile? O se diceva di provenire da Andromeda o da Sirio, lo sarebbe stata?

      Non ha mai detto, MAI, che è verità conclamata (ma in una dimensione duale cosa è la verità?), né che siccome lo dice lei “allora è verità”.

      E’ quel che è. Sta a chi legge poi esercitare il proprio diritto, non di negazione del fatto, ma di critica cosciente del contenuto e farne tesoro o spazzatura.

      In cosa l’Umanità quindi potrebbe essere deviata o illusa, dai discorsi di Stefania, che già non lo sia da tempo e a pagamento dalla pletora di truffaldini che a man basse si sono gettati nella Spiritualità della Nuova Era cogliendo quegli spiragli di Mercato che hanno perso dalla vendita online di pentole e quadri? Nel fatto che ella, Stefania, unica tra tutti e tutte, ci sta dando dei tempi precisi dopo i quali ognuno potrà scriverle che ha detto cose non verificate?

      Dovremo ringraziarla invece perché ha questo coraggio.
      Lei racconta ciò che vede.
      Se sarà così meglio per coloro che avranno creduto.
      Se non sarà così rimarremo come siamo e lei smetterà di accettare quell’energia come fonte di messaggio.
      Muore qualcuno? Qualcuno ci perde la casa? Qualcuno sta forse smettendo di lavorare nell’attesa che la sacra inizi a volare davvero? Non credo. Peggio per loro se lo fanno. Il loro progetto animico prevedeva quello, evidentemente. Perfino l’illusione e la grande disillusione anche fosse.
      Ricordo che le date del 2016/17 ricorrono nelle parole di Kryon, di Sai Baba e di altre fonti seguite, perlomeno apprezziamo il numero, da milioni e milioni di seguaci. A prescindere dal fatto che costoro siano o meno imbroglioni o cosa, quelle date, comprese mie fonti personali e privatissime, tornano.

      Di fronte a questa grande onestà intellettuale di Stefania, Fiamma Divina, di fronte al fatto che non fa DVD, video, non scrive libri e non vende idiozie energetiche, né fantomatici e inefficienti corsi di aperture a corpi alternativi, di fronte al fatto che tutto questo, qui, non avviene, l’ultima cosa che dovremmo fare, mi permetto una chiosa personale, è venire qui e mettere parzialmente in dubbio l’importanza che il messaggio di Stefania ha.
      Peraltro più volte ospitata su 11:11. Un autogol.

      Se le cose stanno così per lei figuriamoci per l’affidabilità e la veridicità delle fonti degli altri e le altre di quella radio che dovrebbe, lo scrivo sol sorriso sulle labbra con molto amore, chiudere immediatamente e cominciare a trasmettere Heavy Metal, nella fattispecie molto più affidabile del 90% dei “comunicatori” spirituali italiani.

      Grazie per la cortese ospitalità. Torno a “guardare”…

      Mi piace

  4. Io ho sentito una voce ,ho visto un volto che lo conosco e nel mio caso ,senza avere la conferma, posso dire che e la mia Fiamma Gemella che si chiama Salvatore .

    Da quando lo avevo conosciuto avevo iniziato di conoscere me stessa di piu….ero gia arrivata a un livello di consapevolezza…..poi piano, piano sono passata attraverso una serie situazioni che mi hanno aiutato andare avanti in un modo migliore e di capire quanto e importante avere fiducia in se stessi e di superare diversi ostacoli , capire cosa ce dietro le situazioni che non sono visibile capire il senso delle cose seguendo i segni..etc.

    Infatti in grand parte dei questi messaggi representa pezzeti di puzzle dalla mia viata che adattati alla mia esperienza di vita hanno un senso per me e che solo io conosco perche sono da ambienti diversi con persone diverse.

    Grazie Stefania..
    Luce e Amore per tutti in modo speciale anche per la mia Fiamma

    Mi piace

    1. Sapendo che ce tanta difficolta entrare nel mondo del lavoro che mi portava verso la mia strada…..un lavoro che lo desideravo ….. avevo iniziato di creare una nichea e ho fatto sviluppo personale, Pnl ,guida al controllo del subconsciente….E stato un impegno molto importante e nello stesso tempo ,mi ha fatto stare molto meglio di prima . ..anzi mi ha portato ha capire molte cose di come siamo programati….della importanza della psiche…..infatti penso che se non lo avevo fatto… non incontravo la mia Fiamma perche attraverso questo lavoro si purificano le energie e si attrae verso di se le persone e le esperienze giuste di quale hai bisogno in quel momento…….si lavora sulla presenza ,attenzione , poi diventano normali perche si prende l abbitudine.

      Riuscendo a fare una RI-programazione .. in modo serio .. mi ha portato a vedere e capire diverse situazioni nell modo giusto e nell vero loro significato.Si riesce arrivare a capire di come siamo limitati da piccoli attraverso le parole ,il loro significato etc.che effeto hanno su di noi, quanta energia sprechiamo in modo sbagliato su delle cose che non servono etc.etc etc. si riesce arrivare alla Fonte ,si arriva a sentire la voce interna si sviluppa l intuizione ,la spontaneita….ai arriva a essere molto semplici …perche l inutile va via..

      E se mi ricordo bene …avevo letto in un messaggio che ..energia che scendeva sulla Terra girava in senso antiorario……dal mio punto di vista gira in senso antiorario perche sono in pochi l esseri umani che sono riusciti a capire che la programmazione e sbagliata nel senso che lo limita nelle sue percezioni…attraverso tantissime cose che sono prese come normale e come adulto e gia un limite a se stesso…..infatti come ero anche io prima di rifare tutto…… Io mi sono accorta di tutto questo attraverso esperienza con mio figlio che….. come bambino nasce puro e poi man mano a ricevuto la programazione da me e dal l ambiente dove lui frecventava da piccolo.

      Tutto questo reprezenta le mie piccole conclusioni personali proveniente dalla mia esperienza .

      Luce e Amore per tutti..

      Grazie Stefania…

      Mi piace

  5. Io ho cominciato da ragazza a ricevere degli scritti che però non ho mai letto in quel periodo focoso della mia vita . Avevo 19 anni ed è durato per circa 3 anni con una amicizia asessuata che cercava di farmi crescere. Si firmava Alina. Poi ho smesso dopo 6 anni nel rimettere a posto le carte della scrivania ho trovato questo blocco di carte sconosciuto con calligrafie diverse che giorni dopo giorno mi aiutava a togliermi di dosso la mia impulsività , di prendere una arrabbiatura con creatività … Magari cominciando a scrivere , disegnare, o creare. E poi oltre a tantissime altre cose mi ha iniziato alla Pulizia del Filo d’ Oro. Far entrare quando sentiamo l’esigenza dal settimo chakra e lasciar fare a lui quando vuole si ferma , pulisce e continua fino alle radici dove esce e per protezione se ne hai necessità ti crei un Uovo di questo filo di protezione . Era il momento che avevo iniziato a fare meditazione ho provato a riprendere contatto e da allora i nomi sono cambiati i e anche i messaggi sono come dei cicli di 7 anni . L’ultimo è un gruppo con il quale faccio molto più fatica a mettermi in contatto …. Ma ogni tanto ci riprovo

    Mi piace

  6. Concordo in pieno, non mi sono mai interessato ad etichette (tipiche di terza D. e di separazione), già ero convinto fosse così.
    Io quei pochi messaggi che ricevo, o meglio, che presto attenzione, li ricevo tipo un file compresso, dove non c’è tempo lineare, che all’istante si aprono mostrandomi tutto il contenuto come una sorta di filmato in una frazione di secondo, o meglio, senza tempo.
    Un abbraccione con sempre illimitate grazie e benedizioni.
    Renzo

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.