IL TERZO PORTALE 999 – 27 Settembre 2016 – IL PORTALE NEL PORTALE

portal

Il Cono di Luce nel quale siamo avvolti e il Diamante, che a sua volta si connette alla stella nel cosmo dal quale il cono nasce, emettono vibrazioni potenti.

Immersi in questo cono abbiamo attraversato i primi due Portali 999, ora dal cono in cui siamo e resteremo, la Forza del Diamante, unita a quella del Cosmo, apre il Portale nel Portale.

La Grande Porta Sacra.

Quella che attraverso il Compimento mostra la via.

La via verso Casa.

Il fluidificarsi della densità muta ogni sfumatura rendendola brillante.

Fluidi e liberi di andare.

Il Portale nel Portale.

Una forza mai vista e sperimentata.

La Materia Nuova che avvolge tutto dà impronta di Nuova Vita.

Il cono nel quale siamo avvolti è di per se un Portale per cui non c’è uscita.

Adesso dentro questo si apre un ulteriore Portale che manifesta la via.

Tutto trova ordine e criterio.

La separazione si definisce e da qui ogni cosa prende vita mutando.

Costantemente.

In Crescendo.

Quando il crollo e la pulizia saranno conclusi un nuovo fiore sboccerà al centro del Diamante attingendo linfa dallo stesso.

Si riparte da qui, nello svolgersi degli eventi, l’orizzonte prende forma e acquisisce consistenza fluida.

L’essere nell’attivarsi fluidifica la densità fisica ed espande i sensi riscoprendo la conoscenza antica che gli appartiene da sempre.

Questo Portale nel Portale dunque mostra la linea da seguire per il proprio procedere al fine di realizzare pienamente il cammino e raggiungere così la meta.

Un processo questo che da qui avanzerà senza sosta in continuo maturare ed evolvere fino a che ogni cosa avrà Armonia, Ordine, Equilibrio, Criterio e Bellezza.

La Bellezza dell’essere che vibra sulla Luce crescente di una calda alba che da il benvenuto al Nuovo Mondo.

Siamo qui, tutti, per risplendere!

Siate Luce!

Stefania Ricceri

6 pensieri riguardo “IL TERZO PORTALE 999 – 27 Settembre 2016 – IL PORTALE NEL PORTALE

  1. Quello che racconto sotto fa parte di una mia esperienza personale da dove mi sono accorta di certe cose grazie al fatto che ho pensato in modo diverso …non succede a tutti …..stati sereni e tranquilli …non entrate a farvi delle idee inutili… …perche senz altro e una risposta data in modo diverso,trasmesa attraverso mio figlio a me, senza accorgermi , avevo ofesso qualche persona attraverso il mio modo di essere e il mio modo di parlare, che possibile non combaciava con il lavoro che lo facevo e quindi non dovevo parlare in quell modo…..ma io avevo parlato in quell momento quello che avevo sentito..…visto che ci sono dei bambini…. a me e successo cosi….. lo sto raccontando da cuore a cuore e mi auguro che sia anche una cosa unica….…ringraziando la Sorgente divina che ci ha datto la speranza e la forza di andare avanti ….perdonando le persone nel mio cuore e ringraziandole nello stesso tempo per esperienza che me l hanno fatta fare perche senza di essa non andavo oltre i miei limiti per accorgermi di tutto cio…. e senza dare colpe a nessuno visto che io lo penso in un modo diverso e faccio a modo mio ….… mi sono accorta da tutto questo attraverso la meditazione e seguendo anche il comportamento di mio figlio, quindi a me mi risulta in questo modo….Veramente non mi aspettavo a questa continuita negli anni …. il problema lo creata io, quindi la chiarezza mi lo sono fata lo stesso io
    Avevo pensato di parlare con le maestre di mio figlio dal primo anno della matterna, un po del mio modo di fare per creare un echilibrio tra scuola e casa,visto che io mi occupavo da sola e tenend presente che l infanzia e molto importante per futuro del bambino ,per essere sicura che sono sulla strada giusta.
    Molto gentile tutte due le maestre e nello stesso e molto curiose a sapere che era successo al nido…e visto la loro maestria di mettermi a mio aggio …mi sono sfogata…raccontandoli…anzi avevo ricevuto il loro appogio morale dicendomi che una di loro parlera con le maestre dal nido.
    Io gli avevo detto :
    Ma…no…non dite alle maestre, perche fanno cose abbitudinarie ,usano metodi casalinghi ,prima o poi cadranno su loro stesse,….ma …li si forma la base della societa…..dovete parlare con la direttrice …io se lo incontrero su la strada ..gli parlero io… Ma ..scusate …ma se continua anche la materna cosi ..come arriva un bambino alla elementare ..e ..poi?
    La risposta a questa mia domanda lo.avuto.. perche noi –io con mio figlio –nell fra tempo siamo arrivati alla elementare e come mi risulta a me in questo modo si va verso discessa…anche se sembra di no…Lo sto dicendo perche che non ho potuto trasmetere a lui , non ho potuto di mantenerlo a essere se stesso,di darli la liberta di creare la fiduccia in se stesso attraverso il fare le cosine piccole dalla sua eta da solo ,di creare il suo limite da solo e poi di superarlo ,certamente attraverso la mia osservazione pero senza intervenire piu di tanto , perche lui agiva contro il mio modo da fare …quindi ho dovuto accetare e di aspettare che lui cresca per non obliggarlo,per non inserire la paura…di farlo mancare di fiduccia ,autostima ,anzi il nostro rapporto e stato danneggiato ,mio figlio avend gia un imagine formata della sua mamma.
    Una maestra alza le mani in su e mi dice: No..noi qui non alziamo le mani….
    Poi, avevo raccontato un po del mio modo da fare per essere sicura che sono su la strada giusta per essere chiara..di questa volta..
    Io ho lavorato su me stessa per rispechiarmi su mio figlio e quindi lo voglio creare a modo mio……..inteso di riuscire a vedere le cose in un modo diverso,di pensare in modo diverso,di sentire e seguire il suo cuore ecc……che tra altro non sono sforzi da fare e solo di creare delle abitudini che gli porta nella vita…..abitudini che ha gia preso pero in modo contrario….. quindi devo aspettare a vedere tutto quanto fino che lui diventa adulto ??????
    Avevo raccontato di programarea neurolinguistica ,di subconscio, di pensiero positivo,del fatto che conosce solamente una lingua ,del senso giusto delle parole,della semplicita,avevo detto che a quel tempo non vedeva tanti bambini quindi avevo cercato di non metterlo in ambienti agitati con persone e bambini agitati, di portarlo nella natura,della presenza ,attenzione,che voglio arrivare con la parola al suo cervello per non fare Karate a sessant anni,che impara le cose atraverso il divertimento,che e molto sensibile, allegro , anche se il suo papa non ce non sente la mancanza,avevo detto che da casa parte tutto positivo , che gli volevo insegnare leggere,l inglese per impararein modo semplice sotto forma di divertimento ……intesso non per caricarlo di conoscenze ,ma per creare una abbitudine e un piacere per imparare in modo volentieri senza essere accompagnato della pessanteza,noia, ecc………infatti questo abbitudine ce gia pero al contrario……..mi fa anche ridere che me la gia detto:mamma,io non sono come tu credi…
    Ho detto :Ma…. per essere intelligenti non ce bisogno di soldi….quindi non guardate i vestiti che non centrano… sono d accordo che i soldi servono per tutti ,senz altro , solo che secondo me un lavoro interiore che tra altro non costa soldi ci ofre originalita ,unicita ecc …poi se una persona non sta bene con se stessa ,secondo me sono scarse le capacita di assimilare le informazioni che gli puo prendere dai corsi ,ecc.
    Avevo accenato che noi viviamo in armonia e che la sua agitazione,strilli non erano provenienti da casa.
    Un colloquoi importante dove avevo pensato che e meglio di essere chiari da inizio senza pretendere qualcosa…in piu del normale, infatti non avevo ritenuto necessario di dare altre spiegazioni ,nel rispetto del loro lavoro e non ho messo mai in dubbio la loro preparazione…. infatti ,per me e stato molto importante le base mio figlio nei primi sette anni….. quello che a me mi e risultato dopo un anno, faceva parte del INCREDIBILE nonostante la confusione in qualle sono stata messa da mio figlio,genitori ,e loro…Anzi se condividevo qualcosa con qualche genitore ,mio figlio si comportava o dimostrava al contrario di quanto avevo detto ….mi avevo accorta e capivo anche dal linguagio non verbale ,attraverso le domande che mi li facevano ecc.
    Durante il anno ero sempre d accapo con mio figlio ,le piu semplice cose mangiare,vestire ,bagnetto ecc.erano diventate dalla semplicita alle piu grosse dificulta, i punti deboli erano diventati punti di forza e punti di forza erano diventati punti deboli,ogni giorno quanto era acasa non giocava piu con giochi ma …come mi sono accorta io ,mi teneva sotto controllo….sempre presente ai discorsi che si facevano in casa …aveva iniziato ha sviluppare il ego,lui della mia la parola non ascoltava ma in cambio sapeva gia ordinare, mi insegnava su tutto come si dovevano fare le cose ,sapeva che dovevo obedire a lui ,mi chiedeva la perfezione sulle cose,rompeva ,distrugeva,scritti sui muri,ecc….ecc…eccc.eccc…aveva acquisito un comportamento di adulto maleducato….mi ricatava sempre con urli,strili,crisi di nervi..modi da piangere disperati che a me non mi risultava da dove arrivava la sua sofferenza…..calci ,pugni verso me,offese,sguardi brutti…agitazione..
    Tenend presente il suo attegiamento verso di me ,Io facevo attenzione a quello che gli trasmettevo atraverso i sguardi,il tono della voce ecc. essendo la mamma per non crearli paura ,senza che lui potesse acquisire qualcosa di brutto di dannegire la sua sensibilità e per non fare parte dal suo bagaglio interno per futuro. Nessuno e perfetto e nemmeno chiedevo la perfezione da mio figlio ,apparte che ho la certezza che la felicita parte da dentro e quindi lui non aveva nessun motivo per qualle non essere felice ,tenend presente della sua eta , una eta di spensieratezza ,innocenza non un periodo di preoccupazioni di qualle nemmeno io non mi preoccupavo.

    Infatti io non scaricavo su di lui , quello che mi provocava , ma facevo MEDITAZIONE,usando l autocontrollo,onde alpha…. la pazienza ecc.. era unico modo ,secondo me,per fare passare il periodo……ero sempre con la speranza….che passera tutto, visto che di parola mio figlio non capiva quindi era impegnato a fare piu caos,e insisteva sui sbagli ,prendeva in giro, …quassi ogni giorno e non penso che sia stato qualcosa che lui come bambino non abbia fatto….. e nei momenti quando si metteva la vita in pericolo …perche mi sfidava all improvisso….io passavo dal caldo al freddo come stati d animo …..poi ero costretta di spiegarli in una maniera diversa …
    A scuola un evenimento molto importante che era successo era il fatto che mio figlio aveva iniziato a rubare.Quindi portava a casa giochini piccoli,gli nascondeva , poi quando li trovavo gli riportavo a scuola….Sono stata avvertita che lui rubava …poi mi aveva accenata anche dei supermercati… …. Se io gli spiegavo di non rubare ,mio figlio non capiva di parola…quindi dovevo mantenere verso di lui un attegiamento sempre violento perche lui avesse paura per tutto quello che faceva ..da tener presente che lui quando arrivava acasa aveva le idee chiare e se non obedivo per modo di dire si metteva a urlare e viveva delle crisi ,che secondo me erano dei modi spiegati a lui di come fare quando io non lo ascolto. Sapeva che la mamma deve obidire al figlio e lui si dava da fare sul serio inconsapevole di come deve esere una relazione con la sua mamma. Pero lui sapeva che era giusto cosi.E stato dato come essempio nella classe che lui ruba …che non si fa cosi…ecc.ecc. A continuato a rubare ancora fino a un certo punto quando gli chiedo :Ma ..a te chi ti ha dato questo?
    Risposta: La maestra E…..
    Uau…mi dico….vado e gli chiedo…..mi dice….di questa volta diciamo che te l abbiamo prestato…..quindi questo e un esempio di modo da fare che representa un quadro completo di come ero io manipolata da loro,poi mio figlio, io messa contro di me ..e io contro di lui..e lui contra di me e loro responsabilizandomi da laltra parte…ogni cosa ha avuto un effeto su di me,su mio figlio e loro hanno creato la fiduccia in loro stesse perche funziona.il modo da fare..sul momento nessuno no si accorge di niente pero sulla mia strada questo quadro lo incontrato ancora e spesso.. Poi ci sono stati anche altri episodi ,che in apparenza senza significato ,ma vevano il loro senso.
    Poi scopro che in quello che riguardava rubare mio figlio aveva gia acquisito un modo di pensare …lui raggionava….a quel eta ..quattro anni…nel parco insegnava a un altro bambino piu piccolo come rubare un portofoglio a un altro che era grande… nel supermercato a voce alta mi invitava a rubare insieme ..a lui……io ero sempre in allerta a vedere se non nasconde nelle tasche o sotto maglia qualcosa…..Tutte emozioni vissute….perche comunque hanno il loro effetto…
    Ecc…ecc…ecc…ecc…
    Ero diventata triste ,lo vedevo che tutto quello che faceva non era lui pero cosi fanno i bambini….ogni suo comportamento preso in unicita non era che…visto normale….In questo percorso la meditazione mi ha aiutato tantissimo…infatti i passi gli ho fatti grazie a quello che percepivo.La meditazione lo facevo per rilassamento,autocontrollo ,serenita ecc, ero sottoposta quassi ogni giorno a vedere i comportamenti e non c era un modo di cambiare …anche se mi proteggevo comunque gli vedevo,sentivo, volevo o non volevo durante gli anni hanno avuto un effetto importante ma limitato …con la meditazione perche non mi hanno fatto crollare …sottoposta a urli ,strilli ecc.. ,poi mi carricavo di energia che mio figlio quando arrivava da scuola mi attacava per modo di dire ,con parole ,ofesse….
    Facendo meditazione ,avevo saputo che non solo io ero manipolata ,mio figlio ,genitori ma anche verso direzione e un’altra persona,che tra altro lo trovata sulla mia strada dove io,ero nel posto giusto per mio figlio …ma lei era nel posto sbagliato…io sapevo gia attraverso la meditazione e ho avuto anche una certezza scritta che combacciava con quello che percepivo e sono stata molto diretta e ho riferito che …le maestre mi mettono il mio figlio contro….. lo avevo detto ,per mio figlio che era innocente parlava e faceva cose inconsapevole della gravita….e per essere sicura che non sono mandata verso strade sbagliate come era sempre stato ,io ero li , per sapere come posso fare per migliorare il suo comportamento….e non per le maestre….
    Sapendo l importanza del eta lo dovuto tenere acasa un anno ….dove si era ripresso ….poi ha riniziato i suoi comportamenti ancora per altri due anni dove ,alle mie domande fatte nei posti dove frecventava, nessuno non sapeva chi incontrava mio figlio a scuola …sembrava tutto normale ..i suoi disturbi comportamentali risultavano come capprici ….ma a me no. Quindi in ultimi due anni ormai guardavo cosa faceva acasa e capivo che dimostrava a scuola…tutto che non era da poco perche lui per fare tutto questo era anche spaventato ecc.da chi gli diceva per fare tutto cio…..Da un posto al altro avevano augmentato le persone manipolate e il mio figlio che obbediva e faceva tutto quello che gli si chiedeva …essempio :se doveva stare in casa di sabato e domenica allora lui non usciva ,dovevo sottoporlo ai dei trattamenti che alla fine… mi avevo detto …se non vuoi uscire non si esce,ero gestita,organizzata da lui perche lui sapeva gia come doveva fare al contrario e quindi l unica cosa per non danneggiarlo ogni giorno e stato di lasciare il tempo passare…perche secondo me ,rispondendoli alle sue provocazioni gli facevo molto piu male di una maglia sporca che insisteva a metterla per forza…
    A un certo punto attraverso la meditazione avevo sentito la persona che seguiva mio figlio che chiedeva alle maestre perche gli dava la roba per rubare…..la risposta e stata da parte loro ..per responzabilizarla….quindi…podarsi che eimportante di scrivere tutto cio ,e da tener presente che e niente…
    Visto questo esempio …e solo un essempio di esperienza personale, posso dire che e molto importante di fare il lavoro su noi stessi in modo serio perche ci aiuta molto di affrontare quello che ci viene da fuori….l intuizione e molto importante …io ho seguito l intuizione e il cuore …perche se non…mi dovevo mettere sempre a litigare e quindi gia non serve….perche perdiamo delle energie molto importanti ,seguendo l intuizzione e il cuore siamo gia sulla strada giusta sempre anche in ultimo anno ho avuto anche un segno attraverso due nomi battaglia chiara….poi ognuno ha fatto quello che a potuto ….
    Vi mando tanta Luce a tutti e davvanti alle difficoltà ,non mollate mai perche prendendo il lato positivo ,senza lamenti si esce benissimo fuori anche se sembra che non finiscono mai….la Sorgente Divina ci fa da specchio se seguiamo l intuizione,il nostro cuore.
    Ripetto non voglio danneggiare nessuno attraverso questo scritto lo fatto da cuore a cuore visto che in giro si sentono tante cose ,io penso che il cambiamento parte da dentro e cosi cambia tutto davanti a noi…
    Pace ,Luce e Amore a tutti

    Mi piace

  2. Io sono rumena e sono arrivata in Italia 16anni fa.In Romania avevo il lavoro pero volevo cambiare vita,migliorare.
    Dopo 4 anni ,in seguito a un incidente di macchina ,mi ero accorta che ,anche se avevo un compagnio,lavoro,casa, non era quello che io desideravo.Ero entrata in un periodo di tristezza e avevo iniziato a pregare Dio dal tutto il mio cuore per illuminarmi la strada della mia vita ….che io non vedevo niente davanti.Piano,piano mi avevo creato un piano a lungo termine con quello che io desideravo:un buon lavoro con tante satisfazioni ecc. , un uomo accanto a me che doveva essere quanti me o di piu ,un bambino, tutto inquadrato nella felicita,gioia belezza ,armonia,rispetto,collaborazione, condivisione,divertimento ,spensieratezza,ecc. il meglio del meglio.Seguendo l intuito lordine delle cose lo dovuto cambiare perche seguivo quello che sentivo.
    Avevo iniziato a prendere ogni cosa e di prepararmi a venirle incontro.
    Per avere un buon lavoro avevo iniziato a fare i studi universitari e nello stesso tempo dovevo cambiare mentalita perche sinceramente lo vedevo molto dura.
    E cosi ho iniziato da ME.
    Ho iniziato con guida al controllo del subcosciente –formule-,pensiero positivo ,creativo ,pnl,coacking ecc. avevo letto libri scritti di Dr. Marco Paret ,psicologia quantistica ,fisica quantistica ecc.
    Di giorno andavo a fare le pulizie ,badante e di notte mi occupavo con la crescita personale ,poi.. in giorno seguente applicavo su di me al lavoro o nella vita privata, quello che imparavo per crearmi delle abitudini e di poter agire in modo spontaneo.
    Al inizio, quando ho iniziato con le formule mi e sembrato un po imbarazzante pero dopo, mi sono accorta del effetto su me stessa e quindi ho continuato volentieri anche se intorno a me non avevo trovato nessuno con chi condividere .
    Piano ,piano mi sono resa conto dei miglioramenti al livello personale , seguivo l intuizione quindi da tutto quello che sceglievo o facevo nell mio percorso dovevo sentirlo prima nel mio cuore se era in armonia con me stessa ,le decisioni importanti che gli ho presi gli ho prese senza aiuto di nessuno, ma solamente seguendo il cuore ,le responsabilità lo stesso.
    Strada facendo il modo di affrontare le difficulta lo cambiato ,quindi prendevo la parte positiva e andavo avanti senza pensare troppo.Le lamentele non fanno piu per me da tanto tempo e hanno la loro importanza su di noi .La fiduccia in me stessa e cresciuta superando le difficoltà in maniera positiva vivevo interiormente qualsiasi piccolissima crescita ,paura per futuro era sparita perche era cambiato il mio modo da pensare .Si aquisisce piu sicurezza ,la presenza diventa abitudine e l attenzione lo stesso .Entusiasmo presente sempre,sorriso lo stesso.
    Se facevo del bene non mi e mai piacciuto di metterlo in mostra ,ma lo vivevo dentro il mio cuore come qualsiasi cosa che mi andava bene.
    Man ,mano le amicizie sono diventate piu rare perche non c erano piu le stesse cose da condividere .
    Quindi o dovuto scegliere tra Me o usare il mio tempo in soliti discorsi …..io ho scelto Me .
    Le parole hanno una grandissima importanza …. Perche ci limitano nelle nostre scelte ,ci danno diversi stati d animo,ci fanno capire certe cose invece di altre,ecc
    Mi sono accorta che quello che arrivava dalla tv ,radio ecc. mi portava verso stati d animo diversi di come ero prima, quindi avevo iniziato a scegliere ,persino eliminare .
    Avevo lavorato tanto sui miei pensieri e a quel tempo non riuscivo a capire l importanza ,ma adesso posso dire che e grande perche anche se si crede che nessuno non sa quello che pensiamo…..poso dire che possono essere percepiti .Hanno un effetto grande sulla persona ,tolgono o danno energia ecc.
    A un certo punto sul mio percorso ,incontro un amico che aveva scoperto il mio modo di essere.A un collocvio per un lavoro mi aveva chiesto certe cose ..io considerandoli molto personale non avevo parlato.
    Per una persona che non ha fatto il percorso tutto quello che ho scritto non e visibile agli occhi quindi non si accorge di niente.Per una persona che ha fatto il percorso e diverso perche lo pensa gia in modo diverso .Si capisce anche dal linguaggio non verbale,dallo sguardo ,dalla voce,dalla luce degli occhi ecc.
    Prendendo in considerazione la situazionei in quale siamo tutti ,avend presente il mio desiderio del lavoro mi avevo impegnata seriamente almeno- mi sono detta – di poter salire primo gradino. Strada facendo ,inizio avere dei risultati ,oltre le mie aspettative .Ho iniziato a sentire le vibrazioni delle altre persone nella mia presenza ,percepire pensieri, ho avuto dei momenti che dove la vista iniziava a diventare molto piu chiara,sentivo una forte attrazione verso es. un paio di scarpe,un mazzo di rose questa attrazione che lo sentivo mi faceva stare bene nel mio cuore,….e adesso, in ultimi tempi, ho notato anche sul web qualche post dove avevo notato o alla vista di un paio di occhiali che mi trasmetteva un certo stato d animo…quindi la mia anima riconosceva la vibrazione ,nel momento quando noi stiamo bene interiormente mi e bastato solamente un pensiero verso una persona che non sapevo nulla ,e come una spugnia mi sono arrivate delle idee a riguardo,o anche mi e successo con Luca quando mi parlavo percepivo la voce della persona che gli aveva detto di farmi la domanda.e questi sono piccoli risultati .dall mio sviluppo personale che tutti gli possono avere.
    Con mio figlio ha funzionato nei primi tre anni e mezzo ,poi in seguito a certe cose che gli avevo notate nel nido e poi trasmesse alle maestre dalla materna dove avevo detto che li —si forma la base della societa—per essere sicura che sono sulla strada giusta avevo chiarito un po del mio modo di fare per creare un punto di echilibrio tra scuola e casa….

    Mi piace

  3. Rieccomi qua, sperando di non disturbare. Come ripeto spesso, perdonami, metto tutto in discussione, dunque dico: sperando che le nostre percezioni un giorno possan trovare un risvolto, non pensi mai a come questo eventuale cambio vibrazionale possa essere recepito dalla stragrande maggioranza della gente su questo mondo? (le ultime stime parlano di 6 miliardi di esseri)
    La vera domanda è: ma quante persone son pronte a questo evento? Mi guardo in giro e vedo che la vita scorre su binari soliti, la maggior parte delle persone bada ai casi propri, non le giudico per carità, ma son perfettamente integrate nel sistema, per non parlare di tutte quelle persone che vivono situazioni esistenziali estreme, vedi le zone colpite da calamità naturali o peggio ancora guerre o nelle povertà assoluta, se davvero accadrà qualcosa che ne sarà di loro? Uno potrebbe dire: ma pensa a te stessa, a prepararti tu… e non è sbagliato… ma essendo che io sento una connessione con ogni essere penso anche al mio prossimo.
    L’amore è stata la base su cui si posava la mia famiglia e la condivisione in concomitanza.
    Nel mio piccolo penso che occorra fare, come suggeriva uno dei commentatori a questo blog, un bel pensiero per tutti, ma secondo me non è sufficiente, se davvero siamo ad un punto di svolta dobbiamo ampliare i nostri orizzonti a mio modesto avviso.
    Ho compreso, almeno credo…, che le persone particolarmente sensibili come te nel momento in cui “vedono” in qualche modo catalizzano, rendono possibile l’impossibile, molte le persone amiche incontrate lungo la via che avevan le tue doti, una di esse con la sue precognizioni mi ha prababilmente salvato la vita. Non la ho mai dimenticata.
    Ciò detto secondo me questi interrogativi bisogna porseli, siamo come dici spesso tu sulla stessa barca.
    A tal proposito credo che il film Tomorrowland possa essere in un qualche modo di ispirazione, anche se è molto svolazzante diciamo ed un poco infantile e presenta molte lacune.
    Un abbraccio e scusa se mi sono dilungata.

    Mi piace

  4. Ti ringrazio per la celere risposta. Come dicevo la penso come te sul rispetto, se si cerca di vivere nell’Amore il rispetto è essenziale.
    Allora aspetto e magari chissà… forse ancora una volta le nostre percezioni coincideranno.
    Ricambio l’abbraccio. (tra l’altro viviamo nella stessa città).

    Piace a 1 persona

  5. Ciao Stefania, ho lasciato un commento al precedente post.
    Ribadisco che secondo me non è una data a creare l’evento, ma è l’evento che sceglie la data, comunque sia nel mio piccolo percepisco che settembre, a prescindere dalle diverse opinioni e percezioni, tutte rispettabili , compresa la tua, sia un mese di trasformazione per tutti, finisce una stagione e ne inizia un’altra e tutto di noi, corpo-mente-spirito si prepara all’inverno.
    Essendo che stiamo vivendo un periodo di trasformazione questa condizione si fa più forte, diciamo.
    Vengo al punto e spero che tu risponderai, se non ti andrà non importa, per carità.
    Tu senti un nuovo mondo arrivare ed in questo condividiamo diciamo una percezione, ma un’idea, un sentore, di questo mondo a volte ti sovvengono?
    Io ad esempio spesso (e mi accade fin da giovane) faccio sogni di città completamente diverse da come sono ora, armoniche, in cui il tempo scorre lentamente e la gente è più calma, forse son proiezioni fantasiose delle mie speranze, la fase onirica cosidetta una parte di noi si esprime…
    Nessuno di fondo cosa sian i sogni o come nascono, studiosi, sciamani etc hanno provato a sviluppare ipotesi, ma di fondo risposte esaustive non esistono, almeno credo…
    Concludo dicendo che secondo me, magari sbaglio ognuno di noi ha dei suoi portali interiori, oltrepassati i quali possiamo trovare nuovi orizzonti.
    Forse siamo davvero ad un passo da un salto vibrazionale, ma essendo esso determinato dall’Assoluto si manifesterà secondo me, in modo completo, in un giorno qualsiasi, forse anche anomimo perchè la gioia inaspettata è tre volte gioia e dovremo essere semplicemente noi stessi per accogliere quell’attimo.
    Non se so sono riuscita a spiegarmi… magari sbaglio per carità… come detto nel commento al post precedente io metto tutto in discussione, sempre, soprattutto le mie percezioni.
    Spero che risponderai onestamente, ma lo ripeto, se non ti andrà …. pasiensa…
    Buon prosieguo del tuo cammino.
    Con simpatia e stima, Silvia.

    Mi piace

    1. Buon pomeriggio Silvia, non preoccuparti, ogni sentire va rispettato. Il Mondo Nuovo, ne parlerò presto attraverso un articolo descrivendo come lo vedo.
      Un abbraccio a te💎

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.