CHE LE DANZE ABBIANO INIZIO!

 

Space Nebulae

Come sulle montagne russe.

Appena parte la giostra sale lentamente, il ticchettio delle rotaie sulla quale è posizionata sembra scandire un conto alla rovescia, si sa che una volta terminato quel tratto la discesa sarà in picchiata e il vuoto d’aria alimenterà l’adrenalina che porterà i suoi ospiti a gridare smodatamente portandoli alla liberazione della carica energetica accumulata nella salita.

Ci siamo tutti su questa giostra e ora siamo al punto più alto di quella prima, ripida, salita.

Sappiamo che non c’è via d’uscita, non si può più scendere, in quella frazione di secondo ci si può solo preparare ad affrontare quella discesa che toglierà il fiato e che fino alla fine della corsa ci farà avvertire il vuoto.

Il vuoto dentro.

Il vuoto della mente, la Luce del Cuore.

Ci si può solo abbandonare a quella corsa con la consapevolezza che una volta scesi ci sentiremo leggeri come non mai.

CHE LE DANZE ABBIANO INIZIO!

Già perché adesso si comincia davvero, adesso ciò che è stato lascia il posto a ciò che è, a ciò che sarà e disegna il sentiero che porta al manifestarsi del Nuovo Mondo, del Nuovo Essere, della Nuova Vita!

Questo è il Compimento, questa la Rivelazione; non parlo in questo contesto degli eventi esterni, parlo di ciò che nel corso di questo mese è riemerso dalle viscere più profonde per essere elaborato, sofferto, accettato, perdonato e, infine, lasciato andare.

I conti sono stati fatti con tanto di prova del 9… in un anno 9, dove ogni cosa dev’essere rimessa al suo posto, i fattori ritrovano così l’ordine primordiale creando finalmente un incastro perfetto che consente all’essere, rinvigorito dalla risoluzione dei nodi e dalla Materia Nuova che torna ad assorbire pienamente, di riconoscere le proprie radici volgendo verticalmente ad uno stretto contatto con le energie del cosmo, iniziando così una danza Sacra che volge all’espansione dello stesso e inducendolo alla piena realizzazione del cammino.

Ne vedremo delle belle, ma la cosa ancora più bella è la concreta possibilità, finalmente, di debellare ogni alone e barriera al fine di essere… Essere Fiamma Divina, quella che risiede da sempre in ognuno di noi.

Quindi sì cari tutti, davvero, ora, SIATE LUCE!

Stefania Ricceri

6 pensieri riguardo “CHE LE DANZE ABBIANO INIZIO!

    1. Le energie del maschille e femminile sono delle energie vechie .Queste energie sono due aspetti dell Uno.Non sono opposte o dualistiche;sono due facce della stessa energia.

      L’energia maschile è l’aspetto che è focalizzato verso l’esterno. È quella parte di Dio o di Spirito che dà spinta alla manifestazione esteriore, fa sì che lo Spirito si materializzi e assuma forma. Perciò l’energia maschile conosce una potente forza creativa. È naturale per l’energia maschile essere altamente focalizzata e orientata verso uno scopo. In questo modo l’energia maschile crea individualità. L’energia maschile permette di essere separati dall’Uno, dall’Insieme, e stare soli ed essere un individuo specifico.

      L’energia femminile è l’energia di Casa. È l’energia della Sorgente Primaria, la Luce fluente, puro Essere. È l’energia che non si è ancora manifestata, l’aspetto interiore delle cose. L’energia femminile avvolge tutto ed è oceanica; non differenzia né individualizza.

      L’energia del femminile diventa consapevole di un certo movimento dentro di sé, una leggera agitazione, un desiderio di… rivolgersi all’esterno, superare i propri limiti, muoversi al di fuori di se stessa per ottenere esperienza. C’è il desiderio di qualcosa di nuovo, di avventura! E poi da lei arriva un’energia che risponde a quel desiderio. Si tratta dell’energia maschile che vuole servire e aiutarla a manifestarsi nella materia, nella forma. L’energia maschile definisce e dà forma all’energia femminile, e per via della loro cooperazione la somma totale delle energie prende una direzione completamente nuova.Si crea una nuova realtà, in cui tutto può essere esplorata e sperimentata, in forme di manifestazione che cambiano costantemente.

      La danza del maschile e del femminile produce lo spettacolo fluttuante della realtà creata, della creazione di ognuno. È uno spettacolo di grande bellezza, in cui l’energia maschile e quella femminile si adorano e celebrano la loro collaborazione e la loro unione giocosa. Ed è così che deve essere. L’energia maschile e quella femminile appartengono insieme, sono due aspetti dell’Uno, e insieme esse celebrano la gioiosa manifestazione che la Creazione deve essere.

      Il maschile e il femminile dipendono l’uno dall’altri , sono energie interconnesse e realizzano i loro potenziali più brillanti soltanto in collaborazione.

      L’importanza dell’equilibrio tra il femminile e il maschile al livello individuale e nei centri d’energia presenti in ogni essere umano, chiamati anche chakra,che sono sette .
      I sette chakra principali sono tutti doppi, hanno cioè una corrispondenza posteriore al loro aspetto anteriore, fatta però eccezione per il primo ed il settimo chakra, che invece sono singoli. Dal Secondo al Quinto chakra, l’aspetto anteriore si relaziona con i sentimenti e con le emozioni, mentre quello posteriore con la volontà. Per quanto riguarda il Sesto (anteriore e posteriore) ed il Settimo, la correlazione è con la mente e la ragione. Il Primo ed il Settimo chakra hanno inoltre l’importantissima funzione di collegamento per l’essere umano: essendo i chakra più esterni del canale energetico, essi hanno la caratteristica di relazionare l’uomo con l’universo da un lato e con la terra dall’altro.
      Il perfetto funzionamento del sistema energetico è sinonimo di buona salute e, di conseguenza, la totale apertura di tutti i chakra consente di raggiungere quel livello energetico che i grandi maestri orientali chiamano “Illuminazione”.
      Ogni chakra sovrintende a determinati organi ed ha particolari funzioni a livello emotivo, psichico e spirituale.

      Tutti siamo custodi di queste antiche energie dentro di noi, ed è un nostro diritto di nascita di rendere la loro associazione paritaria e gioiosa.

      Mi piace

  1. Ciao, son Silvia, come sai e te lo ho anche scritto in una email, non credo che questa generazione vedrà il nuovo mondo, una parte di me sente che esso è in divenire, ma stiamo creando i presupposti perchè altri lo vedano.
    Sai anche che metto tutto in discussione, soprattutto il mio sentire interiore, che spesso coincide col tuo, ma durante la pausa pranzo, prima di leggere il tuo post, una persona molto speciale, che chiamo il mio filosofo di fiducia, non dico il nome per ragioni di riservatezza, mi ha detto:
    il successo sta nelle cose grandi, andrà tutto bene appunto…
    Ho fiducia in lui, come la ripongo in te, Stefania, dunque spero abbiate ragione, con tutto il cuore… buono prosieguo del tuo viaggio ed anche ai tuoi lettori faccio lo stesso augurio.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...