2017 – LA CAUSA PRIMA

img_0808

Dalla calda terra il seme schiudendosi produrrà Nuovi Strumenti per manifestare il Nuovo Cammino.

Questo 2016 si conclude dopo un lungo tratto di strada volto alla profonda Introspezione, alla grande Precarietà e a grandi prove che hanno richiesto continuamente Fede…
L’anno scorso ho concluso in questo modo l’articolo per il 2016…

“Ne usciremo molto spettinati sí, ma anche completamente diversi”

Direi che ad oggi siamo tutti messi così, centrifugati e completamente stropicciati, adesso non ci resta che metterci al Sole ad asciugarci per finire di integrare queste energie potenti e rigeneranti.

Per questo motivo ritengo che Gennaio sarà un mese dedicato al rodaggio di ciò che siamo diventati, un breve periodo di tempo che ci servirà per concludere, risolvere e comprendere le ultime cose prima di essere investiti dal vortice attivante che ci porterà a costruire attraverso l’acquisizione di Nuovi Strumenti.

Da Febbraio poi la risalita comincerà a prendere piede davvero, il Destino delle Cose per ognuno mostrerà gli accenni di un Nuovo Ordine e ci consentirà di riporre Nuove Speranze iniziando a cogliere i primi Strumenti che ci serviranno poi, nei mesi che verranno, per creare, plasmare e modulare la piena Realizzazione del nostro cammino.

Marzo, Aprile, Maggio, saranno il periodo di tempo necessario per posare le basi, concrete e solide offriranno la possibilità di continuare a costruire in modo armonioso, i cambi energetici saranno integrati con fluidità e avremo modo di vedere, con crescente chiarezza, ogni passo da percorrere per trovare ulteriori strumenti che ci consentiranno di procedere nella costruzione. Molti sentiranno in sé una connessione totale con il cosmo che produrrà una spinta ulteriore a creare, ideare, progettare, realizzare.
Il fermento della primavera indurrà a comprendere la ciclicità degli eventi smettendo di opporre resistenza e fluendo con naturalezza lungo il corso del cammino.
Le radici rinvigorite, nutrite dalla calda terra, sproneranno alla verticalità dell’essere.

Giugno, Luglio e Agosto inizieranno a produrre i primi frutti, questo ci consentirà di modulare ulteriormente la vibrazione in base a ciò che coglieremo.
Nel divenire verticali saggeremo la Forma Fisica, comprendendo che nel contemplare il cielo, ma mantenendo radici salde e ben nutrite, potremo avere un contatto profondo con le energie sottili, quel velo di cui tanto si é parlato cadrà con il sesto mese e manifesterà un contatto diretto che porterà grande Luce per ognuno. Da questo ne conseguirà la Forza, una Forza interiore per cui tutto andrà senza costringere o controllare nulla, l’ispirazione del Cuore, della Fiamma Divina presente in ognuno di noi, ristabilirà l’Equilibrio con la mente per cui attraverso un sodalizio impattante essa cesserà ogni controllo… l’espansione dei sensi alimentata dal Sole farà molto parlare. Eventi e situazioni si concretizzeranno in forma ed energia Nuova, scoperte importanti saranno sulla bocca di tutti, il cielo mostrerà Nuove Stelle che andranno ad alimentare il nostro bellissimo pianeta.

Settembre, Ottobre, Novembre porteranno consolidamento, assestamento e completamento di alcuni fattori provenienti dal cosmo che alimenteranno l’elica con una linfa Nuova, questo sarà per il corpo e per l’essenza un ulteriore fortificarsi dell’essere che davvero comprenderà di essere straordinario e senza limiti, da qui ne conseguiranno grandi Opportunità volte al ristabilire gli antichi ordini amalgamati ormai perfettamente a quelli contemporanei manifestando definitivamente la Materia Nuova che nel mese di Dicembre ci darà un primo vero assaggio del Nuovo Mondo.

La Grande Ruota nel girare sbloccherà gli ingranaggi Sacri e la Porta d’Oro nell’aprirsi creerà un contatto, diretto, con le energie del creato mutando definitivamente ogni cosa, portandoci a totale Rinascita, formando una Nuova Organizzazione delle cose e inducendoci ad evolvere in perfetta linea con il tutto.

Il tempo di transizione è terminato, questo 2017 completerà il Grande Cambiamento e raggiungeremo il 2018 con una forma e una prospettiva completamente diversa.

Siete pronti a varcare la soglia?

Buon 2017 a tutti Fiamme.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

LA RIVELAZIONE, IL COMPIMENTO E LA PORTA D’ORO

img_0797

Dentro cosa siamo avvolti ora?

Quale strana e particolare energia sta insinuandosi in noi?

Il Compimento, nel raggiungere il suo culmine, adesso ci stringe in una morsa altamente rivelatoria, le verità affondano colpi che fanno sobbalzare. Tutto è così lampante che diventa difficile non vedere.

La Rivelazione… tralasciamo i fatti del mondo, restiamo in noi.

Osserviamo la radice dal quale tutto il resto poi si riflette.

Abbiamo attraversato un anno colmo di ardue prove, la densità è stata incalzante e senza sosta, siamo stati spinti così in basso che in certi momenti sembrava di non farcela davvero più, abbiamo affrontato demoni indicibili, sono riemersi traumi antichi, ferite perfettamente cicatrizzate hanno ripreso a sanguinare.
No, non è stato facile, per alcuni ancora non lo è.
Ma siamo alla fine di queste prove così sofferte e pesanti.

Toccato il fondo del fondo ora la Luce prende ad imperare davvero e alimenta in noi la spinta a risalire.

Ciò che ci attende non ha eguali, nei prossimi giorni ne parlerò approfonditamente.

Ora però restiamo un attimo qui, un buio non più pesto lascia intravvedere qualcosa e la luce da lassù comincia a scaldarci, avvertiamo dentro che tante zavorre sono state eliminate, sappiamo che nel risalire qualche strascico sarà ancora da risolvere, ma ora osserviamo tutto con occhi diversi….

Abbiamo sempre vissuto in una casa, la conosciamo bene, solo che adesso entrando nel nostro salotto accogliente ci accorgiamo dell’esistenza di una porta mai vista prima.

D’oro, finemente lavorata, un profumo antico e contemporaneo la attraversa, comprendiamo che oltre quella soglia c’è qualcosa di importante.

Non dobbiamo nemmeno cercare la chiave perché è già lì inserita nella toppa della serratura.
Tutto ciò che dobbiamo fare è aprirla…

Siamo pronti ad aprire la porta e vedere cosa c’è oltre per noi?

Ecco… la comprensione che nulla è mai stato come sembra, che ci sono molte cose da scoprire e che finalmente ci siamo, non lascia adito a dubbi.

I mesi che verranno saranno segnati da Grandi Nuovi Inizi.

Ora apprestiamoci a risalire dalle viscere del nostro essere, prepariamoci assorbendo al massimo queste potenti energie, integriamo pienamente le nostre ombre accettandole e dando loro la luce necesaria per ricalibrarle.

Compiamo questi passi verso quella porta, perché oltre ad essa molte cose ci attendono.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

LA DENSITÀ MUTA IN FLUIDITÀ

eclissi rivelazione

Tornare a camminare dopo tanto correre non é facile come sembra, ci vuole una grande forza interiore che scalfisca il fremito del passo.

Un rieducarsi che procura quasi sofferenza, ma che nel cominciare produce senso immediato per ogni cosa… perché si torna ad ascoltare, senza fretta, sentendo il passo, odorando l’aria, assorbendo energia che da dentro emana luce fuori. E il tempo… tempo che non esiste.

Un orologio corre all’impazzata, le lancette si sovrappongono continuamente e d’un tratto si fermano, fermando il respiro.
Il tempo, scandito da quelle lancette, perde ogni significato, nel fermarsi formano l’adesso. E il respiro riprende.

Un reset imposto che riporta equilibrio e dona il gusto del vivere. Vivere!

Il respiro rallenta, il battito scandisce il ciclo e l’armonia prende forma.
La vibrazione muta e crea, pianifica e gestisce, consente l’azione mirata e fortifica.

Si contempla l’infinito adesso.

Le dimensioni nell’unirsi portano a vedere una via aperta. L’ostacolo era la corsa, nel passo pacato e armonioso si dissolve.

In tutto questo appare una tabella di marcia ben precisa, un ordine cosmico che dal cielo porta suoni melodiosi di distruzione e rinascita inviando codici alfanumerici e simbolici che vengono assorbiti dall’essenza vibrante per essere integrati pienamente nell’essere che diviene pura Fiamma Divina ardente.

Un calore interno porta espansione e il sentire si amplifica rendendo tutto nitido alla vista del Cuore che non conosce più ostacoli.

La quiete, estrema pace interiore.

Dinanzi nuovamente la strada, lunga, aperta, pulita. Nel percorrerla, passeggiando, la Luna fa riemergere ricordi che nell’affiorare trovano risoluzione definitiva, ciò produce Mutamento, armonioso, costante, crescente, e volge alla Volontà di procedere senza distrazioni, incontrando una nuova organizzazione delle cose illuminata da uno splendido Sole che non lascia spazio ad ombre.
Ne consegue il totale abbandono di ogni zavorra e l’acquisizione di Nuovi Strumenti, quelli necessari per riunire l’ordine primordiale delle cose che porta a Forza Pura.

La Luce illumina l’ombra e completa il Compimento, la densità muta in fluidità.

Il totale risveglio dei sensi.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

IN TEMPO DI VERITÀ TUTTO APPARE LIMPIDO

img_0794

Frizzanti le energie di questi giorni, impattano nell’essere in modo profondo e avvolgente donando nuova linfa.
Eppure non c’è nulla di prettamente nuovo ancora in essere, piuttosto c’è un ritorno dell’antico che si impone per essere osservato e risolto.
In questa risoluzione, che porta in se i semi del nuovo, ogni criterio viene rielaborato, facendo un passo indietro la visione d’insieme consente di vedere sfumature mai viste prima e di comprendere che le cose sono sempre state molto diverse da come sembravano.

In tempo di Verità tutto appare limpido.

Nel raggiungere il culmine del Compimento, una Rivelazione dopo l’altra, stiamo rinascendo a noi stessi consentendoci finalmente di far ardere la Fiamma Divina presente in ognuno di noi.
Un viaggio questo che ora riparte dalle profondità dell’essere e ritrova l’energia necessaria per risalire in modo fluido…

Sì, la Fluidità, la materia nuova che stiamo integrando, ci consentirà di plasmare il nostro cammino verso la piena realizzazione.
Attraverso l’esperienza fatta di materia, con la caduta del velo che non dividerà più le dimensioni, andiamo incontro ad un nuovo nuovo stato di espansione per il quale tutto apparirà molto chiaro.
Nell’amalgamarsi, le strutture antiche e quelle nuove, comporranno un’unione armoniosa che creerà i nuovi equilibri.

Questo anno faticoso e colmo di densità sta per concludersi, alle porte c’è il Nuovo Inizio, coglieremo Nuovi strumenti e costruiremo, con solide basi, Nuove esperienze.

Nei prossimi giorni parlerò di cosa ci attende nel 2017.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

LA VIA É APERTA

cerchio di luce

Siamo al punto in cui ogni fattore si incastra perfettamente, stanno accadendo cose inspiegabili per certi versi, eppure tutto é armoniosamente perfetto. Nel guardare con la mente ogni cosa appare distorta, ma nel sentire dal Cuore tutto volge alla Bellezza.
Io credo che con il passare dei giorni ognuno avverta in se odori, colori e suoni differenti.
Stiamo varcando la soglia di qualcosa che attendiamo da tempo immemorabile e siamo tutti qui, sotto lo stesso cielo, per sperimentare quanto sta per manifestarsi.
Lasciamoci cogliere da questa vibrazione potente, eliminiamo i timori, seguiamo l’ispirazione.

La via é aperta.

Il mare blu pacato e limpido, nel suo movimento perpetuo riporta la quiete e ritempra l’essenza.
Nell’osservare, questo prende a ritirarsi per produrre una grande onda.
Un momento lento e rapido al contempo porta a comprensione del fatto che l’accelerazione temporale non si arresta, anzi.
L’onda ricadendo copre la terra e dal cielo i fasci di Luce producono scintille.
Il mare raccoglie tutto inghiottendo ogni cosa riportando il suolo alle origini.
Il Sole poi diviene enorme e la sua Luce ricalibra la linfa.
Esseri attivati calpestano il suolo nuovo, la loro vibrazione, connessa al cosmo, emette calore e colore.
Il grande Sole scalda e avvolge, carica e purifica, attiva e alimenta.
Nulla più sarà come prima.
Il canto antico che riemerge dalle viscere intona il Sacro battito dell’universo e di ogni creatura vivente.
Connessione estrema nel cambio di frequenza che innalza il sentire e produce piena consapevolezza.
La conoscenza giunge come un fulmine e illumina la Fiamma Divina.
L’antico che si amalgama al contemporaneo produce la Materia Nuova nel quale siamo sempre più intrisi.
I Cuori attivati scalpitano provando emozioni di grande espansione.
Il Contatto con l’infinito crea l’avvolgente unione del tre che si espande nell’Uno.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

IL COMPIMENTO CI STA PORTANDO A CASA.

img_3305

Nell’osservare il nascere di un nuovo giorno comprendo.
Si rinasce a se stessi consentendo alla Luce di penetrare così da eliminare ogni ombra… e i fardelli spariscono, tutto si alleggerisce, si può osservare con chiarezza ciò che circonda così da sistemare, armonizzare, pulire.
Il buio è terminato… anch’esso sarà luminoso da qui in poi.

La ciclicità degli eventi volge a totale risoluzione.

Da questo momento in poi vi racconterò da qui, un posto incantevole che si trova in Spagna, nella provincia di Malaga.
Ognuno di noi, a proprio modo, sta tornando a CASA, che si tratti di un trasferimento o meno non fa differenza, tutti stiamo andando a gran velocità verso quella che è la vibrazione in sintonia con la nostra.

Mancano 28 giorni alla fine di questo impegnativo 2016, tutto ciò che adesso stiamo seminando ha in sè nuova vita.
Dopo un lungo lavorio interiore, atto alla risoluzione dei propri nodi, adesso si affaccia la ripresa, la rinascita, un sentiero da seguire senza più troppi ostacoli che consente di raggiungere la realizzazione.

Ecco dove siamo, eccolo qui il Compimento.

La Rivelazione nel palesarsi apre la via.

Le vedo queste energie che zampillano nell’aria, colori armoniosi rimettono in circolo i codici che rigenerano e attivano l’essere spronandolo all’azione senza grandi sforzi.

Si sta delineando chiaramente il cammino.

Molte cose si manifesteranno, con l’arrivo del nuovo anno ci sarà un crescendo di situazioni che volgeranno a cambiamenti importanti, anche inaspettati.
Che non ci si lasci sopraffare dal pensiero della mente, che si accondiscenda al fluire con consapevolezza, molte sorprese ci attendono.

Presto ne parlerò, per tutto il resto…

Siate Luce!

Stefania Ricceri