L’ENERGIA DELL’ORO E IL REGNO DELLA LUCE

Ogni prova a cui siamo stati sottoposti finora ci ha condotto in oscure profondità sconosciute in cui abbiamo soggiornato, tentando inizialmente di contrastare la posizione scomoda, più ci divincolavamo più la pressione si faceva pesante, siamo ricorsi ad ogni tentativo per uscirne accorgendoci che ad ogni movimento ci facevamo solo più male, poi allo stremo delle forze ci siamo accasciati al suolo, guardarsi intorno ha creato paure indicibili, con l’andare del tempo però quella oscurità è diventata osservazione e voglia di distinguere le forme per iniziare a riordinare dando un senso a ciò che confusamente ci circondava. Successivamente piccoli spiragli di luce hanno cominciato ad alimentare le nostre forze permettendoci di iniziare ad intravvedere che chiuso in un bozzolo un Cuore batteva sotto cumuli di macerie. L’adrenalina è salita vorticosamente e abbiamo iniziato a scavare e buttare ogni detrito al fine di liberare quel Cuore vivo; mano a mano la luce cresceva e quando il vuoto ha preso il sopravvento, il bozzolo finalmente libero si è spaccato facendo fuoriuscire una luce maestosa ed imponente. La Fiamma Divina presente in ognuno di noi. Rinati a noi stessi ora andiamo incontro a lei…

L’antico suono come un fruscio in lontananza si fa sempre più udibile, il cielo si smuove e manifesta colori, il sole irradia Oro.
L’essere si inoltra nel Nuovo cammino.

La Verità emerge dalle viscere del cosmo, risale la corrente e attraversa i Cuori alimentando la Fiamma Divina.
Nel silenzio della notte i codici si attivano radicandosi e attraverso l’astrale perfezionano il divenire.
La Luce consolida offrendo la nuova impronta che solca il terreno rinvigorito dall’energia creatrice da cui è stata avvolta.

I tumulti del Cuore inebriano di vita.

Il respiro si cheta, l’udito si acuisce, la vista si fortifica, il tatto si rinnova, l’olfatto si affina, il gusto si amplia, la percezione si esprime.
Esplosione dei sensi che dona vigore e tempra; l’osservazione diventa attiva, il silenzio si fa suono melodioso.

La consapevolezza si espande.

Dopo l’ombra più oscura con l’ingresso dell’energia color Oro la Luce prende a regnare.

L’oscuro ha avvolto, insinuandosi nelle pieghe della vita portando in superficie ogni nodo, si è manifestato con modi anche garbati per poi trafiggere e distruggere. Da quella distruzione però è emerso il seme primordiale che maturando rapidamente, ora germogliato, cresce veloce sotto i caldi raggi del sole per esprimere pienamente il meglio di se.

Ecco il Nuovo essere che cullato dall’armonia del cosmo prende vita.

I giorni che vengono tracciano il terreno e posano le solide fondamenta per tutto quello che verrà… la Bellezza.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.