LA MATRIX, IL RISVEGLIO E IL NUOVO MONDO.

Una delle verità non è la verità assoluta.

Ogni individuo è un mondo e una dimensione a se; questo poi ne incontra altre di simili e in sintonia per cui il vibrare diviene armonioso.

Ogni individuo è un mondo e una dimensione a se; da qui individui si uniscono nelle similitudini, talvolta, quando il vibrato fa attrito si separano nelle disparità.

La verità non è assoluta, quindi ritengo inutile ergersi come portatori di verità assoluta in quanto viaggiamo nel campo delle infinite possibilità e da questo ognuno crea la propria dimensione, il proprio mondo.

Se adesso va di moda dire che siamo tutti schiavi perdonatemi ma scelgo di dissociarmi e procedere verso un cammino fatto di libertà e armonia. Che utilità ha nel nuovo mondo parlare di schiavitù quando stiamo varcando la soglia dell’inesplorato, del Nuovo?

Adesso sembra esserci la smania della Matrix, tutto è finto, siamo nel posto sbagliato vivendo vite sbagliate in corpi sbagliati con società sbagliate… però una volta che ci si risveglia tutto questo svanisce e nello svanire, siamo sempre Qua!

Ora, non mi sento una disadattata, credo nemmeno voi, sappiamo bene che esiste un Piano Divino che ognuno chiama a proprio modo, sappiamo che siamo ad un fondamentale punto di svolta e che dentro ognuno si sono messi in moto meccanismi di grande cambiamento; mi domando perché sia così necessario alimentare vibrazioni limitanti quando stiamo entrando ufficialmente in un momento colmo di Luce e vibrazioni Nuove che, per il semplice fatto che mostra un sentiero sconosciuto, si debba gridare al sistema che impone schiavitù.

Ma dai!!!!

Mettiamola così, certe cose esistono e su questo non discuto, però rifletto e penso; se dev’essere così credo fortemente che ci sia un virus in questo sistema di cose che tenta di bloccare il divenire. Il virus parla alle folle di schiavitù invitandole a risvegliarsi… Già perché ci si suddivide in due categorie ultimamente, quelli svegli che dicono di sapere tutto e di aver capito tutto e quelli che dormono e si perderanno negli inferi perché non meritano nulla.

Interessante.

Mi domando… ma siamo così certi che chi si definisce sveglio lo sia?

Ma chi sono questi “svegli” che dicono di aver capito tutto additando chi a parere loro non ha capito niente?

Interessante.

Davvero interessante questo momento, lascia la possibilità concreta ad ognuno di scegliere quale dimensione vivere.

Adesso come funghi spuntano tante opinioni e molte rivelazioni.

Bene, in mezzo tutto questo marasma io dico la mia e consiglio di dirigersi verso il Nuovo, quello Vero, quello che spaventa ed elettrizza perché inesplorato e sconosciuto.

Avanzare temerari verso qualcosa che non ha precedenti e che giunge per cambiare forma e sostanza inducendo allo stupore e alla meraviglia.

La Matrix.. si si, esiste.

E allora?

Non ho capito niente fino ad ora?

Può essere, ma procedo con la Pace nel Cuore perché in me sento prepotente che molto presto accadrà qualcosa di stupefacente e non ha davvero nulla a che vedere con ologrammi e schiavitù.

Per tutto il resto….

Siate Luce!

Stefania Ricceri

FIAMMA DIVINA E NUOVA ENERGIA – DAL 5 AL 12 AGOSTO – NERJA, COSTA DEL SOL, SPAGNA

GIUGNO 2017 – IL CANTO DEL COSMO ATTIVA E CREA

Siamo Qui, sotto questo splendido cielo, immersi in questo meraviglioso universo che nutre ogni creatura e le dona energia attraverso il sole.
Siamo Qui, figli del cosmo, composti da polvere di stelle, quel legame antico ci fa avvertire la vibrazione dei pianeti che attraverso il loro moto ci spingono al divenire.
Siamo Essenza di Luce in un corpo materiale che si destreggia nel quotidiano e apprende ogni giorno un passo nuovo lasciandosi alle spalle l’ormai inutile passato.
Avanti nel cammino la via si apre e riconduce al ricordo delle antiche radici amalgamandosi alla contemporanea vita che produce così la Materia Nuova, il Nuovo Essere, il Nuovo Mondo.
Una danza che crea una spirale che induce al centro e da quel centro manifesta la Luce, la Fiamma Divina.
Essenza primordiale che ora riemerge dalle viscere e impone un cambiamento.
Il cosmo vibra, come un utero partoriente si contrae e si rilassa emettendo energia che riflette al sole, a sua volta ai pianeti e di conseguenza ricade nel profondo dell’Essere provocando emozioni, comprensione, consapevolezza, mutamento.
Svuota e riempie, debella l’inutile e alimenta la Fiamma Divina che tra una contrazione e l’altra sale dalle profondità pronta a risplendere.
Le giornate a venire saranno un concentrato di energia che produrrà in ognuno l’Inizio di una Nuova visione delle cose.
Da dentro a fuori.
Una musica soave giunge dal cielo, il canto del cosmo attiva e crea. 
Siate Luce!
Stefania Ricceri

IL NUOVO STA BUSSANDO ALLA NOSTRA PORTA. ESSERE LIBERI DI “ESSERE”.

Sta accadendo qualcosa.

È apparente questa staticità, anche perché la staticità è prettamente esterna. Dentro siamo tutti in fermento, emozioni, pensieri, problemi fisici che si manifestano in modi assurdi.

La staticità è qualcosa che percepiamo dall’esterno, dentro di noi, come al centro del cosmo, sta avvenendo qualcosa di straordinario.

Stiamo guarendo e ci stiamo svuotando.

Lo so, sono giorni bizzarri questi, in molti sono sfiduciati, tanti poi sbraitano le proprie frustrazioni facendo comizi che tentano di convincere folle disperate che non sanno più a cosa credere… credere fuori. Ma fuori è semplice manifestazione di ciò che sta dentro, nel singolo come nel collettivo. Questo rivela molto. Ora più che mai.

Smettiamo di girarci intorno, siamo al punto in cui è inutile mettere i fiocchetti alle cose che non vanno per continuare a far finta che vada tutto bene.

Se non va non va.

E allora??

Se non va si cambia!

Già, ma per cambiare si deve correre qualche rischio e il rischio è “rischioso”.

Quindi dentro ci sentiamo stropicciati, si fatica a capire come indirizzare ciò che sentiamo e si tenta di sopprimere ciò che sta salendo, ma ciò che sta salendo è tutto quello che non ci serve più per procedere nel cammino; se noi lo spingiamo giù risale e nel risalire ci mette più forza, e che succede? Che si sta male… e così facendo esce il peggio di noi perché continuiamo a reprimere noi stessi insieme a quello che sentiamo.

Hai voglia a dire che siamo ologrammi… perché a quanto pare sebbene siamo ologrammi soffochiamo, soffriamo e molte volte ci perdiamo irrimediabilmente. Qua non si tratta di chi ha ragione o torto, anche perché tanto siamo tutti qui, ed è qui che ce la dobbiamo “smazzare”. Nella 3D… già, questa tremenda 3D dove ogni giorno spunta un sole meraviglioso e dove, volendo, si potrebbero fare altrettante cose meravigliose; intanto nutrendo e curando il proprio prato. Amandolo. Già… perché l’amore sarà pure una cosa da poveri esseri di misera 3D, ma senza Amore nulla E’.

L’universo è perfetto e noi con lui in quanto estensione dello stesso, solo che noi siamo qui a cercare di controllare mentre L’universo semplicemente segue il flusso naturale della vita e si esprime in modo semplice senza bisogno di catalogare o attribuire complotti o tanto meno innalzandosi ad universo.

L’UNIVERSO È, semplicemente È.

Quindi questo momento non è affatto statico, anzi, è altamente chiarificatore e rivelatorio. Vi è un costante e crescente movimento di particelle che ci mostrano cosa serve e cosa no. Cosa siamo e cosa non siamo. A capire davvero come stanno le cose senza più veli che coprono gli occhi.

Dalle profondità del cielo il Cosmo emette fasci di luce di colore Oro e Violetto, queste avvolgono il Pianeta Terra e ogni creatura vivente e non in essa.

Dalle profondità dell’essere la Fiamma Divina presente in ognuno di noi, che si esprime attraverso la vibrazione del Cuore, emette fasci di luce color Oro e Violetto che avvolgono ogni creatura.

Da dentro a fuori.

Questa energia si manifesterà presto e farà parlare molto di se.

Lo so, “farà parlare”, può sembrare qualcosa di lontano, ma non lo è. Anzi. Abbiamo dentro un marasma che viene fuori a sprazzi liberandoci giorno dopo giorno di tutto ciò che non ci serve più, a spingere è la Fiamma Divina, quell’energia dirompente che ora vuole venire alla luce, e lo farà.

Con o senza il nostro consenso.

Tanto vale mollare le redini e lasciare che sia, in fondo, il rischio che menzionavo prima, ci condurrà a tutto ciò che abbiamo sempre davvero desiderato.

Essere liberi di Essere.

Il Nuovo sta bussando alla porta, apriamo e facciamolo accomodare, non aspettiamo che sia lui a buttare giù la porta solo perché abbiamo paura di rischiare di essere liberi di “Essere.”

Siate Luce!

Stefania Ricceri

GIUGNO APRE AD UN’ESTATE DI GRANDE LUCE

 

La chiarezza tanto agognata eccola qua.
Per tanto ho parlato di un panorama che si profilava all’orizzonte, in quel periodo stavamo attraversando la tempesta e quel panorama era come un miraggio nel deserto che appariva di tanto in tanto.
Ora però ci siamo, raggiunta la vetta, dinanzi appare tutto chiaro. Nel bene e nel male.
I fatti parlano e non ci possiamo più nascondere dietro un dito facendo finta di non vedere. Come si dice spesso, i prosciutti davanti agli occhi sono caduti. In questo contesto dico che un altro velo è andato.
L’illusione si è dissolta, la nebbia lascia spazio alla luce del sole e ogni sfumatura appare nitida.
Dico nel bene e nel male perché è inutile girarci intorno, per molti versi la situazione non è buona, a livello personale, sociale e politico stanno accadendo cose che danno un chiaro polso della situazione; però consentitemi di dire che anche in questo sfacelo c’è un ampio aspetto positivo perché ora viene richiesto concretamente ad ognuno di reagire smettendo di accettare passivamente le situazioni, ovvio, questa è una scelta individuale, ma vero è che dentro ora è forte una spinta all’azione e questa è decisiva per il cammino.

Ora si possono cambiare le sorti di persone, popoli, nazioni.

Parliamoci chiaro cari tutti, ora la melma si vede bene e quella spinta all’azione induce a pulire sgrassando a fondo e modificando forma e contenuti. Ora si dice BASTA, ora quel BASTA può diventare fatto concreto. Ritengo che molte cose accadranno in merito perché siamo al momento in cui si tirano le somme. Il momento della raccolta dopo la semina e chi ha seminato male di certo saggerá frutti molto amari; al contrario chi ha seminato bene avrà frutti dolci e succosi che a loro volta produrranno altri semi che porteranno altri frutti succulenti.
Ne vedremo delle belle…
Ma ora tutto questo è necessario, l’universo impone ordine e ha sete di giustizia, riequilibra e armonizza e da qui in poi lo farà in modo così evidente che a tratti resteremo senza parole per la sua mira precisa e netta.
Ne vedremo delle belle, sì, ci saranno momenti forti, ma questo perché, anche se a volte non sembra, la luce diventa sempre più forte e oltre ad illuminare e nutrire brucia l’erba marcia.
Avanti allora, avanti tutta con consapevolezza che ogni cosa sta andando per il meglio e che l’ombra ha finito il suo tempo.
Che attraverso un atto di volontà la paura lasci posto al coraggio dunque, non ci si lasci influenzare da eventuali burrasche, non si scalfisca la fede per atti anche cruenti, manteniamo sempre una vibrazione alta e lucente.

L’universo ora impone ordine e ha sete di giustizia, riequilibra e armonizza.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

GIUGNO 2017 – NERJA, DA QUI IL CIELO MI PARLA DI CAMBIAMENTO

Ed eccomi qua a parlare nuovamente di questo luogo meraviglioso e unico. Con il trascorrere dei giorni, ormai sono sei mesi che ci vivo, comprendo sempre più perchè sono arrivata proprio qui.

Nerja è un luogo incantevole, si trova in Costa del Sol, nella provincia di Malaga, oltre i suoi panorami, la sua grande luce e le temperature gradevoli tutto l’anno Nerja ha in se delle energie che definirei strabilianti. Un posto che se scegli di viverci ti mette alla prova prima di darti il benvenuto, dopo però si crea un legame, qualcosa di così forte che porta all’espansione della consapevolezza e dell’energia… perchè Nerja è così, ha tanto da raccontare e tanto da offrire. Questo perlomeno ciò che arriva a me e molte altre persone che qui vivono o hanno trascorso qualche giorno osservando con attenzione alcuni particolari.

A volte mi sento un po’ come una corrispondente dall’estero, ormai ho raccolto un sacco di materiale che conservo con cura e che ogni volta mi confermano quanto questo posto sia davvero speciale. Almeno per me.

Tempo fa pubblicai alcuni video fatti da me in cui registravo dei particolati suoni provenienti dal cielo, ebbene, questo fenomeno non è cessato, nel raccogliere dati ho compreso che questi si manifestano in importanti passaggi energetici raccontandomi come vanno le cose, come si muovono le energie, cosa questo meraviglioso mutamento epocale sta portandoci e come dentro di noi elaboriamo gli input ricevuti.

Il mese di Maggio è stato davvero pesante, sotto ogni aspetto la densità ha preso il sopravvento rendendo tutto più difficile da gestire e da sperimentare, ci sono stati momenti in cui molti hanno fatto grande fatica a tenere duro perchè la voglia di mollare era più forte della voglia di resistere; ma siamo qui, ancora barcollanti stiamo cominciando a risalire la china e di sicuro questo mese di Giugno ci offrirà la possibilità di farci iniziare a raccogliere i primi frutti… i Nuovi frutti!

Ciò che vi mostrerò attraverso i video mi ha fatto comprendere come mano a mano le energie si sono mosse e come poi si sono finalmente sbloccate, ma non solo, perchè un’altra cosa particolare è avvenuta ieri mentre scaricavo l’ultimo video su pc e ve la mostrerò sperando anche che tra voi ci sia un’anima buona che possa contattarmi per estrapolare quello che ritengo essere un messaggio celato.

Ma andiamo per ordine, ecco il primo video del mese di Maggio, era il 2 alle ore 22,46.

Da qui potete udire un suono pesante, lento, poco ritmato se così vogliamo dire.

Passo ora al video della notte del 10 Maggio, erano le 2,11.

Anche qui la densità si avverte, stessa pesantezza, per quanto fosse una notte potente a livello energetico per via della luna il suono ha parlato di stasi, lentezza, densità.

Il mese è andato avanti proprio così, tra le tante cose avvenute ogni situazione o atteggiamento, piuttosto che malesseri fisici o emotivi sono risultati impattanti e pesanti da gestire e portare avanti.

Ecco ora il video di ieri 31 Maggio, erano le 6,43.

Ecco che qui il suono cambia decisamente, sembra aprirsi e parlare di movimento, armonia, fluidità che riprende piede. Parla di un cambio energetico importante e comunica che la stasi e la densità sono finalmente terminati.

Ecco però che ieri mentre passavo quest’ultimo video al pc, nel rivederlo e riascoltarlo, mi sono accorta della grande differenza di suono…

Ora, ricordo a tutti che qui riporto il mio sentire, la visione, la percezione, non credo di avere la verità in tasca e mi limito a condividere con tutti voi quanto mi arriva; credo che in questi video, soprattutto in quest’ultimo, si trovino messaggi interessanti che oltre a raccontare l’andamento delle energie hanno in se molte cose che ancora non comprendo appieno.

Maggio è passato, ci siamo liberati di  zavorre indicibili, Giugno è arrivato e finalmente possiamo iniziare a volare.

Ricordo a tutti in ultimo che dal 5 al 12 Agosto sto organizzando il primo evento “Nuova Energia” e che con me ci saranno splendidi relatori come Francesco Carpinteri, Silvia Camerini, Cristiano Roganti. Per chi deciderà di aderire a questa iniziativa sarà, oltre che partecipare alle molte cose interessanti che stiamo preparando, la possibilità concreta di sperimentare la potenza e l’energia di questo meraviglioso luogo. Per ogni informazione potete contattarmi direttamente attraverso la mail: fiammadivina78@gmail.com oppure 2017nuovaenergia@gmail.com

Da Nerja, per il momento è tutto, come sempre vi ricordo…

Siate Luce!

Stefania Ricceri