…E DA POCHI DIVERREMO MOLTI E MOLTI E MOLTI

 

Come posso accompagnare le persone a vivere?

Cosa posso raccontare loro?

Beh, posso raccontare loro molte cose, ma la cosa principale, quella che tocca davvero, sono i fatti. Dunque parole, si, cariche di vibrato, che scuotono, ma parole accompagnate da fatti, tangibili, concreti. No no, non voglio vendervi nessuna dieta o business piramidale, nessun trucco, nessun inganno. 

Eppure sono qui, porto qualcosa di nuovo, sconosciuto anche ai più, ma ci credo e per quanto nel corso dei mesi precedenti mi sia fatta terra bruciata intorno nell’ambiente della spiritualnewage per via delle mie scelte, anche azzardate, ho continuato a crederci, ho osato e continuato a sentire che sì, si può fare!

Vero, non rientro in una catalogazione spirituale conosciuta, non appartengo ad un settore conosciuto, ma so, perché lo vivo e perché vedo cosa accade alle persone che mi raggiungono, quali strabilianti cambiamenti accadono quando si sceglie di vivere fuori programma. 

Da maggio a oggi sono successe molte cose, qualcuno ha anche mollato, qualcun altro se n’è andato, ma questa è una scelta coraggiosa dunque comprendo; ora però voglio parlarvi dei fatti, quelli che possono rendere l’idea. Ci sono persone che hanno stravolto davvero la loro esistenza passando dalla modalità sopravvivenza alla modalità vita. 

Non menzionerò nomi specifici tranne di lei, Francesca, una donna bellissima che si è affiancata a me e sta seguendo il suo talento aiutandomi ad organizzare gli eventi che ci porteranno In giro per l’Italia e qua, a Nerja; c’è un’altra donna bellissima che ha riscoperto il proprio talento ed è intenzionata a mettersi all’opera nel rendere servizio, così tanto che a pochi giorni dal rientro in Italia ha già ricevuto alcune proposte proprio in quell’ambito, c’è chi finalmente sente la libera espressione dell’essere e la trasmette, c’è chi nell’aver scelto sta stravolgendo tutto e da Nerja non è più ripartito mollando tutto e affidandosi totalmente alla vita che ha ben provveduto a trovargli casa e a breve anche lavoro. 

Le storie sono tante e ad ognuno è accaduto qualcosa che ha cambiato il procedere e tutto perché, attraverso il ricongiungimento e la condivisione, l’unione e l’iniziare a guardare nella stessa direzione, la forza che va esprimendosi è talmente tanta che veramente tutto può accadere.

Il punto è che oltre a questo stiamo formando una Famiglia, di quelle vere, dove non importa dove vivi, dove non conta quanti anni hai, nulla conta perché in un attimo c’è subito qualcuno pronto a tendere la mano e qua di mani adesso iniziano ad arrivarne molte. 

Questo è FUORI PROGRAMMA. 

Al gruppo di settembre ho chiesto cosa esprimesse il senso di “FUORI PROGRAMMA”, cosa stesse portando loro e come raccontarlo; ebbene, questo quanto hanno detto:

“Da Cuore a Cuore”

“Opportunità”

“Coraggio di guardarsi dentro”

“Apertura”

“Riconoscersi”

“Arricchimento”

“Privilegio”

“Mette a nudo le proprie fragilità”

“Essere presente”

“Essere”

“Fuori Programma è lo spazio vuoto dove il mio eco risuona liberamente”

“Famiglia”

“Unione”

Non mi credete?

Chiedetelo a loro!

Posso mettervi in contatto con ognuno, oppure potete scegliere di salire a bordo e unirvi a noi per vedere che succede. 

Dal canto mio ciò che posso asserire con assoluta certezza è che io sono qui, pronta ad accogliere chiunque abbia il coraggio di buttarsi in questa avventura chiamata VITA!

Non mi ergo a niente, perché anche io sono in cammino, ma il mio talento è rendere servizio attraverso la visione e offrire le migliori soluzioni ottimali accompagnando in questo cambiamento che non implica un legarsi a qualcosa, anzi, tutt’altro, invita alla libertà, quella vera, di restare, ma anche di andare o di tornare. 

Fuori programma offre una valida alternativa, spunti, riflessioni, consapevolezze, comprensioni, liberazioni, osservazioni, trasformazioni, esperienze, aiuta a scoprire i propri talenti, invita a rendere servizio nel mondo, sprona ad uscire dai limiti preconfezionati.

Questo è!

Detto ciò, non voglio convincere nessuno, sto solo riportando una constatazione dei fatti. Sto mettendo a conoscenza di un progetto in cui credo e in cui sono partita da sola ma che poco a poco sta unendo esseri meravigliosi che vanno formando il vero senso del ricongiungimento, della condivisione, dell’unione, della Famiglia. 

Ringrazio tutte le persone che hanno riposto in me la loro fiducia, ringrazio anche quelle che non lo hanno fatto, ringrazio chi è arrivato, chi è andato e chi è restato.

Noi siamo i Nuovi Esseri che vanno formando la Nuova Impronta nel Nuovo Mondo.

Vuoi unirti a noi?

Puoi farlo raggiungendomi qua a Nerja, Spagna, dal 7 o 8 Novembre al 14 o 15 Novembre. 

Queste date oscillano per via dei voli per il quale arrivando dal Veneto sono con arrivo l’ 8 e ripartenza il 15 mentre per gli altri con arrivo il 7 e ripartenza il 14. Ma qua la prendiamo così… FUORI PROGRAMMA!

Per il resto, il 23 e 24 Novembre mi troverete in Italia, a Monselice, Padova, con Roberto Numa, parleremo da “Cuore a Cuore”.

Per ogni informazione e per aderire contattatammi direttamente sulla posta privata della pagina fan Facebook “Fiamma Divina” oppure con un messaggio su WhatsApp: +34695041936; oppure puoi contattare Francesca, lei si occupa dell’organizzazione a questo numero: +39 3486375495

In ultimo puoi unirti al gruppo Facebook:

https://m.facebook.com/groups/409501256168435

Se lo desideri mi trovi anche su Facebook:

https://m.facebook.com/espressionestrosa

https://m.facebook.com/fiammadivina

Per visionare foto di Nerja e degli appartamenti in cui sarete ospitati:

https://m.facebook.com/elsoldenerja

… E da pochi diverremo molti e molti e molti.

Con Forza, Coraggio e Fede.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

SETTEMBRE 2018 – LA DIREZIONE È PRESA, ORA INIZIA IL CONCRETO E IL TANGIBILE

Lungo il procedere, da inizio 2018, abbiamo attraversato momenti di estrema intensità, anche molto forti, che hanno, senza mezzi termini, portato a scelte, anche drastiche, utili però per il divenire affinché il proseguo potesse risultare scevro da fardelli inutili e limitanti. Abbiamo visto legami tagliati, cambiato lavori, casa, amici, condizioni, città, nazioni; abbiamo avvertito a tratti tristezza e smarrimento, ma con la profonda consapevolezza che ogni passo era indispensabile per l’instaurarsi del nuovo equilibrio affinché si potesse iniziare a guardare alla vita con occhi nuovi e una tempra nuova. 

Abbiamo poi debellato molti condizionamenti farlocchi e illusori iniziando a sentire una nuova modalità instaurarsi, abbiamo sperimentato e cambiato, ancora e ancora, direzione, in cerca di un tesoro immaginario che potesse farci sentire bene, e alla fine, quel tesoro è risultato non essere poi così immaginario, quel tesoro è la direzione.

Dunque dopo aver ideato, sperato, progettato, effettuato, formulato, incontrato, imprecato anche, lasciato andare e seminato, ecco il tempo della raccolta; l’azione oltre l’azione.

Da qui ai prossimi due mesi tutto avrà a che fare con la terra, la materia che si manifesta, oltre l’intenzione, la volontà, il coraggio, la fede, la forza dentro. Parlo dunque di pratica diretta che induce al movimento, accurato e fluido, movimento armonioso, che richiede centratura, presenza, equilibrio; determinazione che non contempla più dubbi, titubanze, timori. Da qui ne consegue l’Emergere dell’Essere impavido, tenace, appassionato; mosso dalla Fiamma Divina, appieno e senza tentennamenti. 

Tutto ciò che è stato progettato, ideato, desiderato, ora bussa alla nostra porta divenendo tangibile.

La nuova vibrazione prosegue con il suo intensificarsi e la corsa prende velocità, osserviamo, nel salire dell’adrenalina, quali sono state le nostre scelte, quale posizione abbiamo assunto e se la prospettiva è ampia così da permetterci di muoverci spediti e fluidi, perché ora ogni tocco dev’essere diretto e deciso. 

Il setaccio ha terminato il suo movimento, cosa resta in superficie?

Nel frattempo il cosmo continua ad emettere particelle nuove che forgiano e preparano l’Essere in crescendo, a livello interiore, per ciò che sta accadendo e accadrà. Come detto sopra, tutto avrà a che fare con la terra e il nostro pianeta ne è la massima rappresentazione, dunque il processo di compimento della sua nuova forma avanza senza sosta, cosa importante è fluire in esso mantenendosi centrati e presenti, connessi, così da non farsi travolgere dagli eventi al fine di divenire, formando concretamente la nuova impronta del nuovo essere nel nuovo mondo. 

Che i moti esterni non scalfiscano l’Essenza, che il procedere risulti tenace e impavido, la direzione ora è segnata, il tesoro scoperto. 

Siete pronti?

… E da pochi diverremo molti e molti e molti.

Con Forza, Coraggio e Fede.

Siate Luce!

Stefania Ricceri

Per una consulenza o se vuoi informazioni per aderire a “FUORI PROGRAMMA” che si terrà qui a Nerja, Spagna, dal 7 al 14 Novembre, contattami direttamente con un messaggio su WhatsApp: +34695041936

Se vuoi venire a Monselice (PD), il 23 e il 24 Novembre, incontrerai me e Roberto Numa, ti parleremo “DA CUORE A CUORE”

Al seguente link trovi l’articolo di presentazione all’evento:

https://fiammadivina.com/tag/da-cuore-a-cuore/

Per il programma completo, prenotazioni e maggiori informazioni puoi contattare Francesca Menato che si occupa dell’organizzazione a questo numero: +393486375495, oppure me direttamente sulla posta privata della pagina fan Facebook o con un messaggio su WhatsApp: +34695041936

Se lo desideri mi trovi anche su Facebook:

https://m.facebook.com/espressionestrosa

https://m.facebook.com/fiammadivina

Se stai considerando di aderire a 

“FUORI PROGRAMMA” puoi aggiungerti al gruppo Facebook:

https://m.facebook.com/groups/409501256168435

Per visionare foto di Nerja e degli appartamenti in cui sarete ospitati:

https://m.facebook.com/elsoldenerja

“DA CUORE A CUORE” STEFANIA RICCERI E ROBERTO NUMA, INSIEME, IN ITALIA, A NOVEMBRE

Un incredibile viaggio dal centro della galassia alla nostra essenza più intima.

Un mondo sta per trasformarsi, come mai prima.

Eventi fuori programma si presentano sempre più evidenti ai nostri occhi, spronandoci alla riflessione più profonda, verso una riforma intima individuale e collettiva senza precedenti.

Un sole alchemico ormai invaso da incredibili nuove energie provenienti dal cuore della nostra galassia e dal profondo spazio, inducono l’essere umano terracqueo all’accensione della propria fiamma divina, connessa al nucleo centrale della Via Lattea, che presto irradierà la Terra e tutto il nostro sistema solare.

Solo la messa in stato d’allerta di menti e cuori, connessi da un nuovo attivismo spirituale alle più pure energie cosmiche in arrivo, riuscirà a farci comprendere come creare il corretto equilibrio vibratorio tra il nostro centro e quello galattico, formando l’unica sintonia possibile, quella della consapevolezza del vivere.

Stefania Ricceri e Roberto Numa vi accompagneranno in questo percorso, tenendovi per mano e correndo insieme a voi, fino a che riuscirete ad aprire le ali, e volare.

Vi aspettiamo a Monselice, Padova, il 23 e 24 Novembre presso la sala pubblica Beato Carlo Liviero sita in Via Tagliamento 2.

Posti disponibili 50

Per il programma completo, prenotazioni e maggiori informazioni potete contattare Francesca Menato che si occupa dell’organizzazione a questo numero: +393486375495, oppure me direttamente sulla posta privata della pagina o con un messaggio su WhatsApp: +34695041936

Con Forza, Coraggio e Fede.

Siate Luce!

MI AIUTATE AD AIUTARE ROBERTO E TUPAC?

Buongiorno a tutti, oggi sono qui per chiedervi di unire le forze per aiutare un Amico.

Lui é Roberto Numa, conferenziere, scrittore, divulgatore, un uomo temprato e forte, solo che le cose a volte prendono pieghe particolari, ora si trova in Uruguay e non ha sufficiente denaro per rientrare in Italia con il suo cane Tupac. Per questo motivo vi chiedo di aiutarmi ad aiutarlo cercando di arrivare alla cifra di 2000€ per consentirgli l’acquisto del biglietto aereo per lui e Tupac.

So che tra voi certamente ci sarà qualcuno disposto ad offrire con il Cuore, contattatemi in privato, sulla posta della pagina Fan o su quella del mio profilo perdonale di Facebook; vi darò i dati necessari per contribuire al rientro in Italia di Roberto e Tupac, diversamente, potete contattare lui direttamente seguendo il tag del suo profilo Facebook.

Ritengo che in questo momento sia fondamentale ricongiungersi e condividere, non importa se non conosciamo direttamente le persone, se dentro sentiamo di poter fare qualcosa facciamolo. Anche questo vuol dire spiritualizzare la materia.

Confido in ognuno e nel fatto che insieme, uniti, si può fare molto. Anche aiutare un Amico a tornare in Italia. 

Vi ringrazio fin da ora, per tutto il resto… Siate Luce!

… e da pochi diverremo molti e molti e molti.

Con Forza, Coraggio e Fede.

Stefania Ricceri